“Ci mancherai”. Dritto e Rovescio, interviene Silvio Berlusconi al telefono ma si commuove. Anche Paolo Del Debbio in lacrime


“Ciao Jole, ci mancherai tantissimo”. Silvio Berlusconi, al telefono con Paolo Del Debbio a Dritto e rovescio, si commuove nel ricordare Jole Santelli, la governatrice della Calabria morta a soli 51 anni dopo una lunga battaglia contro un tumore. “Jole è stata con me dall’inizio in Forza Italia, 25 anni fa. Stamattina ho appreso la notizia della sua scomparsa con una costernazione profonda, nessuna parola è adeguata ad esprimere il dolore che ho provato”.

“Lascia un vuoto incolmabile nelle nostre anime – spiega il leader azzurro ed ex premier, con la voce rotta dalla commozione -, era un’amica sincera, intelligente, leale. Era una donna appassionata e combattente tenace, mi è stata vicina nei momenti più difficili, non aveva paura di nulla. Né della malattia né della sofferenza. Rappresentava il riscatto della sua terra, l’idea di un Mezzogiorno che ha in sé la forza di essere protagonista del futuro”. E anche Del Debbio, congedando Berlusconi, si mostra visibilmente emozionato. (Continua a leggere dopo la foto)






La governatrice di Forza Italia era nella sua casa di Cosenza dove è stata trovata senza vita questa mattina dal collaboratore domestico che poi ha avvisato i familiari. Santelli, che avrebbe compiuto 52 anni a dicembre, era malata di tumore da tempo. Ancora da accertare le cause del decesso: pare si sia trattato di un malore. (Continua a leggere dopo la foto)






Ogni tentativo di soccorso è stato inutile. La notizia ha lasciato esterrefatti l’intera regione, il mondo politico calabrese e quello nazionale. Nulla infatti faceva sospettare che le condizioni di salute della presidente fossero compromesse o peggiorate a tal punto. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Al contrario, era stata proprio lei qualche settimana fa a smentire le voci su un presunto aggravamento della malattia, bollandole come “cattiverie” e a riprova aveva tenuto a presenziare a diversi appuntamenti di campagna elettorale in tutta la regione. “Sono addolorato, eravamo amici da una vita’’ dice il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, confermando la notizia. ‘’Jole è stata il stata il mio vicesindaco, mi è stata sempre vicina, una donna di una forza incredibile, non ho parole’’.

Ti potrebbe anche interessare: “Ma quella è Paola Perego?!”. I soliti ignoti, Amadeus strabuzza gli occhi e quasi non ci crede. Ma cosa sta succedendo?

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it