“Perché si è spogliata senatrice?!”. Imbarazzante gaffe in videoconferenza


Ma si può? Martha Lucia Micher, 66 anni, è una senatrice messicana divenuta celebre non certo per le sue doti politiche: la donna era impegnata a discutere della situazione del paese con altri 14 colleghi della Repubblica federale nordamericana quando fa qualcosa di davvero inaspettato. Un inconveniente come ha subito spiegato la diretta interessata. “Si è verificato uno sfortunato incidente durante un incontro virtuale con colleghi sull’attuale situazione economica in Messico e sulle strategie per affrontare la ‘nuova normalità’ dei prossimi mesi.

In una parte della sessione, senza accorgermene e mentre la webcam del mio computer era accesa, mi sono cambiata mostrando il mio petto nudo. Ho continuato a partecipare alla sessione e grazie a una chiamata dei senatori Alejandro Armenta Mier e Ovidio Peralta Suarez, ho capito il mio errore”. Una semplice svista dovuta alla poca conoscenza della tecnologia che però sembra esserle costata cara. (Continua a leggere dopo la foto)









Almeno dal giudicare dei commenti piombati sotto agli scatti. Altra gaffe è quella del parlamentare irlandese membro del gruppo della Sinistra unitaria europea, Luke Ming Flanagan che ha indossato una camicia, ma è senza pantaloni. In videochiamata con la commissione per l’Agricoltura al Parlamento Ue, si è seduto sul letto ma ha fatto un’inquadratura troppo larga. (Continua a leggere dopo la foto)






E si è visto tutto. E tutti se ne sono accorti… E c’è anche a chi è scappata un’imprecazione in diretta e chi si è presentato davanti al pc con mascherina e guanti come se il coronavirus potesse trasmettersi anche via streaming… Il primo consiglio comunale in videoconferenza della storia della Città dei Fiori, che si è svolto ieri, ha riservato uno spettacolo a tratti agghiacciante. (Continua a leggere dopo la foto)



 


A fare la gaffe peggiore è stato il capogruppo di Forza Italia Simone Baggioli che durante l’intervento di un collega dell’opposizione (dopo circa 3 ore e 23 minuti di trasmissione), è finito suo malgrado inquadrato dal sistema automatico che gestisce il consiglio online – il programma Zoom – e al telefono con un famigliare si è lasciato andare, commentando le lungaggini della discussione, a un’imprecazione da scomunica.

Ti potrebbe anche interessare: Ogni giorno, da 10 anni, riceve pizza a domicilio. L’incubo di questo 65enne è un mistero

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it