“Ti prego, un’altra scossetta qui”, gogna mediatica per una vignetta di Vauro. Facebook si rivolta contro il disegnatore toscano. Offese e indignazione: “Questa te la potevi pure risparmiare”


Bufera sulla vignetta postata da Vauro sul suo profilo Facebook in cui, sotto l’insegna della Leopolda, il solito omino chiede al cielo di mandare “una scossetta pure qui, anche piccola piccola”. Centinaia i commenti indignati, per lo più da parte di fan che si sono sentiti ‘traditi’ dal loro vignettista del cuore con quella che viene giudicata da molti una caduta di stile. “C’è chi sta convivendo con scosse continue e con i danni causati dal terremoto, penso proprio che questa potevi stracciarla e anzi manco avresti dovuto disegnarla e prima ancora pensarla”, è il primo durissimo commento sotto il post firmato Francesca T. E una serie di aggettivi negativi commentano il post. Per Alberto A. la vignetta è “sgradevole, puoi scorticare i leopoldini – scrive – ma lascia stare i terremotati”.

(continua dopo la foto)

 

A bollarla come “squallida è Riccardo U. “Mi dispiace Vauro ma questa – commenta – te la potevi risparmiare”. E ancora, attacca Guglielmo R. “Uno schifo più schifo di così non lo potevi concepire”.

(continua dopo la foto)

 

 

C’è chi poi chi come Francesco Giuseppe V. si lascia andare a veri e propri insulti: “Sei una m…, una m… infame”. Ci va giù pesante anche Roberto C.: “Caro Vauro, auguro a te una bella scossetta al cuore da lasciarti paralizzato”.

Caffeina news by AdnKronos

(www.adnkronos.com)

Ti potrebbe anche interessare: “Quella vignetta è disgustosa”. A cullare Gesù nella grotta di Betlemme non c’è Maria bensì…e su Vauro Senesi è bufera. Voi che ne pensate?

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it