“Ve lo ricordate Maradona ai mondiali ’94?”. Clamorosa “gaffe” di Mentana in diretta a “Propaganda Live”. Parole pesanti. E ora?


Si sa che nelle trasmissioni satiriche tutto è permesso, se poi questa trasmissione si chiama “Propaganda Live” allora i freni inibitori si abbassano ancor di più. Sarà per questo che il pluridecorato Mentana si è fatto “beccare” in una gaffe clamorosa nei confronti di Matteo Salvini. Ma andiamo per ordine.

Diego Bianchi accoglie l’ospite ricordandogli che la scorsa stagione si erano lasciati con un “Maradona” della politica. L’allusione, tutt’altro che velata, è a Salvini: “All’epoca tu – ricorda Bianchi – lo avevi presentato come CR7”. A quel punto Mentana non si trattiene pìù e, di metafora in metafora, finisce su quella sbagliata… (Continua dopo la foto)







“Salvini era il Maradona della situazione, però te la ricordi la scena di Maradona ai mondiali del ’94 viene portato da una signora verso il bordo del campo per fare l’anti-doping? É scoppiato. Si dice in questi casi che uno si monta troppo la testa, perdi il senso della realtà. Lui si è trovato veramente fregato, da chi – Di Maio e Zingaretti – doveva dire vai dritto oppure ‘no, noi ti tradiremo’ hanno detto vai dritto”. Ma il VIDEO che trovate di seguito rende ancor di più la situazione (Continua dopo la foto e il video)





Bianchi a questo punto non si lascia scappare l’occasione, palla davanti la porta e portiere a terra, lancia la frecciata: “Ah, tu dici che era roba de…”. “No, no, no, no”, si schermisce Mentana forse rendendosi conto di essersi avventurato su di un territorio molto scivoloso. Ma Diego non molla: “L’hai detto te, il direttore de La 7, questa è informazione…”. “É scoppiato”, conclude Mentana sperando che Salvini la prenda sul ridere e non chieda davvero il test l’anti-doping, ma questa volta davanti ad un tribunale con una congrua richiesta di danni.

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it