Salvini, Conte, il nuovo governo. Sorprese e conferme


Come dimostrano i risultati del sondaggio portato avanti dall’Atlante Politico di Demos per Repubblica, condotto negli ultimi giorni, la fiducia degli elettori nei confronti del governo, rispetto allo scorso luglio, prima delle dimissioni di Salvini, è sensibilmente scesa, attestandosi al 44%: oltre 10 punti in meno.

Questa tendenza dimostra, soprattutto, la variegata base elettorale della maggioranza, che ora si trova “ridotta” a seguito dell’uscita, alla vigilia di Ferragosto, della Lega di Salvini. Questa rimane comunque, tuttora, il primo partito in Italia.  (Continua a leggere dopo la foto)








Ciononostante la Lega ha comunque subito un significativo calo , perdendo quasi 3 punti negli ultimi due mesi. L’uscita dal governo ha influito in particolare sulla popolarità del leader del partito.(Continua a leggere dopo la foto)






Matteo Salvini, infatti. ha perso 8 punti di popolarità, rispetto a luglio, arretrando al 46%. D’altronde proprio la forte impronta data da quest’ultimo al partito ha reso, ormai, la Lega un “partito personale”. Così l’immagine del leader, e il calo della sua popolarità, si riflettono nei consensi al partito stesso. (Continua a leggere dopo la foto)



Viceversa il Pd (22,3%), invece, mantiene i consensi, cresciuti dopo il buon esito delle Europee. Il M5S (20,8%), infine, recupera un po’ di terreno, dopo un lungo periodo difficile. La scelta di governare insieme, dunque, non sembra aver causato una perdita di fiducia da parte degli elettori

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it