Piattaforma Rousseau, clamoroso! È la prima volta al mondo che accade. La situazione


Oggi al via la fase di votazione on-line indetta dal Movimento 5 Stella sulla piattaforma proprietaria Rousseau, per dar voce agli iscritti del Movimento che abbiano confermato la propria identità nei mesi precedenti. Il verdetto decreterà o meno il benestare alla formazione del nuovo governo Conte bis. Di Maio durissimo nel ricordare quanto questa votazione sia importante, l’ex vice premier ha ho dichiarato: «Ho votato su Rousseau. Ma il voto è segreto». (Continua a leggere dopo la foto)



Anche Davide Casaleggio, figlio di Gianroberto Casaleggio, si è speso in una dichiarazione estemporanea: «Un record mondiale di partecipazione online a una votazione politica». E pare aver ragione, alle ore 16.15 di oggi i votanti avevano appena raggiunto quota 73.000, un vero e proprio record se consideriamo sondaggi politici svolti esclusivamente in rete. A dare la notizia dei 73.000 votanti sarebbe stata Enrica Sabatini che attualmente si occupa del progetto di ricerca e sviluppo per Rousseau. (Continua a leggere dopo la foto)


In concomitanza al voto, che si sta svolgendo anche in queste ore (fino alle 18.00), un altro dato molto interessante è saltato all’occhio dei più attenti: lo spread. E’ curioso come lo spread sia sceso sotto i 160 punti, come non accadeva da circa 15 mesi, era maggio 2018. Naturalmente i più commentano riferendo che si tratta semplicemente di una risposta naturale alla formazione del nuovo esecutivo, mentre altri rimangono più diffidenti. Siamo ad un passo dall’accordo che siglerà il nuovo governo, i mercati si schierano scommettendo sulla buona riuscita dell’alleanza.