Beppe Grillo torna in campo e sorprende tutti. Le parole che hanno lasciato Salvini a bocca aperta


È un Beppe Grillo scatenato quello che rompe il silenzio e si getta a capofitto sulla crisi del Governo Conte: “Dobbiamo fare dei cambiamenti? Facciamoli subito, altro che elezioni, salviamo il Paese dal restyling in grigio-verde dell’establishment che lo sta avvolgendo. Come un serpente che cambia la pelle”. Questo il pensiero del fondatore del Movimento 5 Stelle direttamente sul blog. Mentre Matteo Salvini non smette di accelerare.

“Mi aspetto che il Parlamento si esprima il prima possibile e non dopo Ferragosto. Bisogna avere presto un governo che faccia la manovra”. Ha detto il leader della Lega a Matera. Ha fretta: la crisi va accelerata, la parola fine all’alleanza con i grillini va ufficializzata con un atto di forza. Ma le parole del comico pentastellato sono chiare: “Mi eleverò per salvare l’Italia dai nuovi barbari, non si può lasciare il Paese in mano a della gente del genere solo perché crede che senza di loro non sopravviveremmo”. Continua a leggere dopo la foto.








“Un complesso di Edipo in avvitamento che è soltanto un’illusione – scrive ancora Beppe Grillo – Lasciamoci quindi alle spalle psiconani, ballerine e ministri propaganda a galleggiare come orridi conglomerati di plastica nei mari: per loro quella è vita, una gran vita, per noi soltanto sporcizia non biodegradabile”. Subito è arrivata la risposta di Matteo Salvini, ovviamente tramite Twitter: “Agli insulti di grillini e kompagni rispondiamo solo con la forza delle nostre idee. Bacioni e prima gli italiani”. Con il leader della Lega che parla anche di una possibile alleanza tra M5S e PD. Continua a leggere dopo la foto.






“Ora, siccome la Lega è in difficoltà, ha iniziato a buttarla in caciara con un fantomatico inciucio Pd-M5S”, ha replicato l’altro Vicepremier e Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, facendo eco a Beppe Grillo: “Queste cose nella storia si pagano: l’ho detto anche nell’ultima telefonata a Salvini prima della fine. La superbia non ha mai portato lontano nessuno. In queste ore mi sembra che siano proprio in preda al panico, provano ogni giorno in tutti modi ad arrampicarsi sugli specchi per giustificare una scelta che è stata fatta per puro egoismo. La Lega ha buttato giù l’unico governo che in un anno ha resistito a lobbies e poteri forti”. Continua a leggere dopo la foto.



Le parole di Beppe Grillo e Matteo Salvini scatenano anche quelle di Matteo Renzi: “Io non faccio accordicchi segreti, io parlo con interviste, con interventi, con post. Capitan Fracassa (Salvini, ndr) ha paura: paura di me, ma soprattutto paura di noi”. Le grandi manovre per le prossime elezioni politiche sono iniziate. Saranno mesi roventi. E non per colpa dell’estate.

Che strano, una destra contro Salvini? C’è, bella e non odia. Eccola qui

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it