Marco Pannella, arrivano notizie drammatiche dai medici dell’ospedale in cui è ricoverato il leader radicale: ”Non ci sono speranze”


 

Si aggravano le condizioni di Marco Pannella, il leader radicale che nella tarda serata di ieri è stato ricoverato in una struttura privata ‘’che possa garantirgli un ambiente adeguato alle sue attuali condizioni’’. 

(Continua a leggere dopo la foto)








È questo quanto diffuso nella giornata di ieri da un comunicato di Radio Radicale, intorno alle ore 18.20. Marco Pannella lotta ormai da diversi anni contro due tumori e purtroppo negli ultimi due giorni sembra che le sue funzioni vitali siano peggiorate al punto tale che è stato ritenuto opportuno un trasferimento in una clinica romana attrezzata dove tra l’altro non sono previste visite esterne.

Secondo i medici che lo hanno in cura non c’è più speranza. Ieri sera è stato sedato e – secondo quanto si legge sul Corriere.it – il politico abruzzese avrebbe risposto semplicemente ‘’Grazie’’. 

(Continua a leggere dopo la foto)




Poco prima del ricovero, Pannella aveva parlato con Alessio Falconio, il direttore della sua Radio Radicale: ormai sono diverse settimane che anche dalla sua emittente Pannella ha smesso i suoi dibattiti accesi e appassionanti con Massimo Bordin.

(Continua a leggere dopo la foto)


Dopo la notizia del ricovero i social network hanno rilanciato l’allarme in rete. Migliaia di utenti hanno fatto sentire la loro vicinanza al fondatore del Partito Radicale: l’hashtag #Pannella è diventato in pochi minuti uno dei trend topic di twitter. Pannella, che all’anagrafe fa di nome Giacinto ed è nato a Teramo il 2 maggio 1930, è conosciuto per le sue battaglie sui diritti civili, ma anche per il suo carattere vulcanico, che alterna sfuriate a manifestazioni di estrema gentilezza. 

 

Paura per Marco Pannella, il leader dei Radicali che sta lottando contro due tumori (uno al fegato e uno ai polmoni): cosa succede

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it