Nicola Zingaretti: età, altezza, peso, figli e moglie


 

Nicola Zingaretti inizia il suo impegno nell’associazionismo prendendo parte al movimento per la pace nel 1982. A diciassette anni è tra i fondatori dell’associazione di volontariato antirazzista “Nero e non solo”, impegnata nelle politiche dell’immigrazione e per una società multietnica e multiculturale. Nel 1991 viene eletto segretario nazionale della sinistra giovanile e l’anno successivo consigliere comunale di Roma: sono anni di impegno per lo sviluppo sostenibile e in difesa dell’ambiente, della legalità e contro la mafia, durante i quali organizza il primo campeggio giovanile antimafia di San Vito Lo Capo e numerose iniziative in memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Dal 1995 al 1997 Nicola Zingaretti è presidente dell’Unione Internazionale della Gioventù Socialista (IUSY) e vice presidente dell’Internazionale socialista. In questi anni lavora per ricostruire la rete con i partiti e le organizzazioni giovanili democratiche e progressiste in Bosnia-Herzegovina e si impegna per il processo di pace tra Israele e Palestina. Nel 2000 viene eletto segretario dei Democratici di sinistra di Roma. (Continua a leggere dopo la foto)



Nel marzo del 2004 viene eletto al Parlamento Europeo con 213mila preferenze e diventa presidente della delegazione italiana nel Partito Socialista Europeo. Nel novembre 2006 viene eletto al primo turno segretario regionale del Lazio dei Democratici di sinistra. L’anno successivo, alle primarie del Partito Democratico viene eletto con 282mila voti (85,31%) Segretario del Pd nel Lazio. Nel febbraio 2013 è stato eletto presidente della Regione Lazio con 1.330.398 voti. Il 12 marzo 2013 è stato proclamato dalla Corte d’Appello 19° presidente della Regione Lazio. Nel marzo 2018 è stato il primo presidente rieletto della Regione Lazio. (Continua a leggere dopo la foto)


Ha dichiarato di voler condurre una vita il più possibile semplice: “È la normalità che aiuta a restare umani. Io faccio la spesa, cucino, prendo l’autobus, ma senza fotografi intorno”, ha raccontato in un’intervista riportata da Vanity Fair. Nicola Zingaretti ha rivelato che nel 1943, durante le deportazioni degli ebrei ad opera dei nazisti, sua nonna salvò se stessa e sua figlia fornendo dei documenti con il suo cognome da nubile: “Se non fosse stato per quel gesto le avrebbero portate ad Auschwitz e uccise, come è successo alla mia bisnonna Ester, la madre di mio nonno, e noi – come ricorda sempre mia mamma – non esisteremmo.”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Nicola Zingaretti è sposato con Cristina da cui ha avuto le sue due figlie, Agnese e Flavia. I due si sono conosciuti a scuola. “Ci siamo messi insieme che eravamo giovanissimi. Poi più volte ci siamo lasciati e rimessi insieme. Ci conosciamo benissimo, ci vogliamo bene, ci siamo sempre cercati. Tutta la vita”, ha raccontato a Il Fatto Quotidiano Nicola Zingaretti. Il presidente della Regione Lazio ha un fratello, Luca, attore celebre per la parte di protagonista nella serie televisiva ”Il commissario Montalbano”. Nicola Zingaretti è nato nel 1965 a Roma, è alto circa un metro e ottantadue centimetri per circa novanta chili di peso.

Luca Zingaretti: età, altezza, peso, prima e seconda moglie e figli del ‘commissario Montalbano’