Governo, i tempi si allungano. Un nome rallenta la nascita dell’esecutivo


 

Il braccio di ferro sul nome di Paolo Savona potrebbe portare a uno slittamento dei tempi per la presentazione della lista dei ministri al Quirinale dal parte del presidente incaricato, Giuseppe Conte. A quanto apprende l’AdnKronos da ambienti parlamentari della Lega, non è da escludere che Conte possa salire solo domani al Colle, da Mattarella, per consegnare i nomi della compagine di governo. Ai suoi, il leader del Carroccio Matteo Salvini avrebbe detto – riportano fonti della Lega – che la vicenda Savona, tuttora in discussione è “una questione che compete, come responsabilità, alla segretaria di via Bellerio” e che quindi sono probabili tempi più lunghi per la chiusura della lista dei ministri. NOME SAVONA RESISTE- A quanto apprende l’Adnkronos da autorevoli fonti M5S, il nome di Savona sarebbe ancora presente nella squadra di governo 5 Stella-Lega. Il nome dell’economista euroscettico, dunque resterebbe in corsa. (continua dopo la foto) 








VERTICE CONTE-DI MAIO-SALVINI – Oggi c’è stato un nuovo incontro alla Camera tra Conte, il capo politico del M5S Luigi Di Maio e Salvini. “Mattinata di lavoro molto proficua. Stiamo lavorando per dare il governo del cambiamento a questo Paese”, ha scritto il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte, in un tweet postando la foto con Di Maio e Salvini. Il capo politico del M5S, allentandosi da Montecitorio, ha commentato: “L’incontro è andato molto bene, è come se avessimo lavorato sempre insieme. C’è una totale sinergia e sintonia, stiamo lavorando velocemente per assicurare il governo del cambiamento prima possibile”. “Quello che posso dirvi – ha proseguito Di Maio – è che c’è molta compattezza, siamo molto soddisfatti del lavoro che stiamo portando avanti”. Con Conte e Salvini “ci capiamo al volo”. (continua dopo le foto) 




 

CONTE A BANKITALIA – In mattinata Conte ha visto il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. Il colloquio è durato un’ora e mezza: “Abbiamo parlato dello stato dell’economia italiana; doverosamente c’è stato un aggiornamento. Tutto qui”, ha spiegato il premier incaricato, che è poi andato via in taxi.

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it