La resa di Lupi in tv: “Mi dimetto, il mio gesto rafforzerà il governo”


 

Maurizio Lupi si dimette. L’annuncio è arrivato poco fa, dopo una giornata caratterizzata da vertici e voci di addio, durante la registrazione di “Porta a porta”: “Domani al termine dell’informativa rassegnerò le mie dimissioni”. Il ministro ha inoltre detto di aver avuto in mattinata un lungo colloquio con il premier Matteo Renzi insieme al leader Ncd Angelino Alfano e di avere anche telefonato al presidente della Repubblica “come era doveroso, perchè i ministri li nomina lui. Quando ti vedi tirato in ballo, non so per che cosa, la decisione migliore è questa”. “Credo che forse un mio gesto – che non vuol dire ritirarmi alla politica, perché non c’è bisogno di una poltrona per fare politica – questa mia decisione rafforzerà l’azione del governo”, ha poi aggiunto Lupi.

Ti potrebbe anche interessare: Tangenti su Tav e Expo, 4 arresti. E spuntano regali anche al ministro Lupi e suo figlio






Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it