Emma Bonino e il cancro: “Ora vi racconto come sto combattendo contro lo str…”


Per dirla con Vasco Rossi (che tra l’altro un anno fa si è iscritto di nuovo ai Radicali), senza perdersi d’animo mai. Emma Bonino, 66 anni, si riconferma una donna dalla tempra d’acciaio. Dopo l’annuncio in diretta su Radio Radicale della sua malattia – la “bestiola”, come la chiama lei, oppure lo “stronzo”- ha cominciato la chemioterapia. “La sopporto senza eccessivi disagi, sono disciplinata, rigorosa”, racconta intervistata da Repubblica, alla sua prima uscita dopo la tragica scoperta (un convegno del Pd dal titolo “Come cambia il mondo”).

Indossa un turbante azzurro e verde: “Noi calvi di transizione abbiamo sempre freddo anche in casa, anche con il cappello”. Se l’è fatto da sola il copricapo, annodandosi sulla nuca una sciarpa di cotone con una tecnica imparata dalle donne africane: “Non ricordo più se in Senegal o nel Mali, durante la campagna contro le mutilazioni genitali femminili assieme a Khady Koita, donna meravigliosa e meravigliosa amica”. Come sta? “Non ho paura, sono ottimista. Ho avuto – risponde – una vita fantastica, gli affetti familiari, la politica radicale. L’importante è non diventare mai indifferenti a ciò che ci attraversa o ci sfiora”, dice senza piangersi addosso.

(Continua a leggere dopo la foto)



E sulla sua confessione a Radio radicale racconta: “Sono una piemontese riservata anche sulle disgrazie, da sempre provo a vivere sostenendo che il personale è politico ma credo anche che il privato non sia pubblico. Può sembrare uno scioglilingua ma spero si capisca. Ero emozionata, come se avessi dovuto annunciare un divorzio. Io che non mi sono mai sposata, pur avendo avuto due grandi amori, perché sono refrattaria alla convivenza, a quella disciplina alla quale ora la malattia mi ha costretta. O forse, pensandoci bene, sono stata una virtuosa per mancanza di tentazioni. Alla fine – conclude – avere fatto quella confessione mi ha aiutata. Molti malati mi hanno scritto: grazie, ha aiutato anche me”.

Ti potrebbe interessare anche: Emma Bonino, prima uscita pubblica dall’annuncio della malattia…