Altro che mani e tarocchi, c’è un nuovo modo (più “hot”) per predire il tuo futuro


 

Mani e tarocchi addio? Un veggente tedesco ha un’altra parte del corpo in cui scoprire i segreti del futuro, predire ciò che sarà: le natiche. Lui si chiama Ulf Buck (nella foto) e spiega le sue “preferenze”: anche il lato b ha quelle famose linee che normalmente si leggono sul palmo delle mani. Dunque, il sedere deve essere mostrato così com’è, senza “coperture” ed è in questo modo che può fornire dettagli, rivelare carattere e destino del suo “possessore”. Insomma, è il classico “hai un culo che parla”? Ulf non ha dubbi: osservando il sedere si può predire il successo o la sventura, che vita sarà in termini di salute, famiglia, felicità, amore e denaro.

Secondo il fortunato veggente le linee che indicano successo, carriera e capacità artistica, per esempio, si estendono nelle estremità esterne dei glutei, mentre altre cinque linee – che vanno verso i lati – conterrebbero altri segreti. “Un fondo del lato b a forma di mela – spiega – indica che si tratta di una persona carismatica, dinamica e spesso creativa”. Dunque, “una persona in grado di approfittare delle opportunità della vita”. Se, invece, il tuo posteriore è “a forma di pera” vuol dire che “sei una persona caratterizzata da fermezza, pazienza e con i piedi per terra”.

Automatiche – e forse legittime – le critiche alla sua pratica così “intima”, perché è chiaro che per poter leggere Ulf deve anche toccarle quelle linee. Ma lui rigetta ogni accusa difendendo il suo metodo. Tra mani e sedere, aggiungono altri, che differenza c’è: se serve che lo guardino pure. Stravaganze? Forse. Del resto non c’è nulla di scientifico neanche nella lettura delle mani. E chissà se le donne gitane ora saranno guardate con più simpatia. In fondo si limitano a prendere la mano mentre c’è chi, evidentemente, ti prende per il…

La magia dell’Africa, dal mito alla realtà







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it