La chiamano “Fantasma” ed è una delle scoperte naturalistiche più sorprendenti degli ultimi tempi. Sopratutto perché è stata “scovata” in uno dei parchi più belli d’Italia. Orgoglio e speranza: guardate qua


È pugliese la scoperta naturalistica più interessante degli ultimi mesi. Siamo nello splendido scrigno floristico del Gargano che continua a stupire e a regalare esemplari unici. La natura questa volta ha regalato per la prima volta al territorio pugliese una nuova e rarissima orchidea. Il suo nome scientifico è ‘Epipogium aphyllum Sw.’, comunemente chiamata ‘Orchidea Fantasma’ proprio per la sua straordinaria rarità e per la difficoltà di essere individuata nei tappeti di foglie nei quali vive, fiorendo solo negli anni in cui si verificano particolari condizioni climatiche.  (Continua dopo la foto)








La piccolissima Orchidea Fantasma (10 cm di altezza) – spiegano dal Parco del Gargano – cresce nella lettiera di foglie del faggio, ed essendo una pianta senza clorofilla, riesce per anni a fare vita sotterranea per poi riapparire inaspettatamente con la sua elegante fioritura. Proprio nella faggeta di Monte Spigno è stata ritrovata o meglio scovata da due botanici di San Giovanni Rotondo, Giovanni Russo e Luigi Palladino. (Continua dopo la foto)




La notizia della scoperta è stata pubblicata sulla rivista Italian Botanist. Questo fiore rara arricchisce il patrimonio floricolo: nel Parco nazionale del Gargano sono censite circa novanta specie di orchidee spontanee. Questa orchidea è già nota ai molti per essere stata citata più e più volte in alcuni romanzi di Rex Stout e di Susan Orlean, rispettivamente nei racconti di “Wolf” e ne “Il ladro di orchidee”, nel quale il protagonista è un trentacinquenne della Florida con la passione (o meglio l’ossessione) delle orchidee, di cui è accanito collezionista. (Continua dopo la foto e il video)


 

Il libro racconta il suo rocambolesco tentativo di entrare in possesso di un esemplare della rara orchidea fantasma (Dendrophylax lindenii). Dal romanzo è poi nato un bel film diretto da Spike Jonze con Nicolas Cage e Maryl Streep. La sceneggiatura è decisamente diversa dal saggio ma in generale in senso è più o meno quello e la protagonista è sempre lei: l’orchidea fantasma. Insomma, sarà pure “fantasma”, ma di certo è conosciutissima!

Ti potrebbe anche interessare: Al tramonto, di fronte a 700 invitati, si sono detti sì. Lei era la regina della festa (la sognava indimenticabile) e il suo bouquet era di sole orchidee… Ovviamente parliamo di loro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it