“Oddio, che mostro è questo?”. Una battuta di pesca finisce nel mistero, quel pesce “inquietante” mai visto prima. E sulla rete fioccano i commenti: “È una specie aliena”


 

Una misteriosa creatura è stata pescata a largo della costa della Nuova Scozia in Canada. Si tratta di un pesce nero, con degli occhi spettrali e verdi, una cresta di aculei e delle ali. Un mostro, viene da dire. E così la pensano anche migliaia di utenti delle rete. Lo scatto infatti, subito dopo la pesca, è stato postato su internet.Moltissimi, come riporta il Daily Star, hanno ipotizzato che si possa trattare di un pesce alieno e comunque di una creatura non identificabile.

(continua dopo la foto)




 

I più esperti hanno invece tranquillizzato chi già temeva l’invasione di extraterrestri, dicendo che potrebbe trattarsi del pesce con naso chimera, uno squalo che vive nei fondali che probabilmente ha perso la rotta finendo in superficie e venendo accalappiato nella rete. La chimera dal lungo naso vive nelle acque temperate di tutto il mondo tra i 1000 e i 2000 metri di profondità ma è molto difficile avvistarne uno negli abissi marini data la sua rarità. La caratteristica principale che lo contraddistingue è il lungo naso stiletto che ricorda il profilo di un jet supersonico o di una specie di un unicorno sottomarino.

Alcuni l’ hanno soprannominato anche “pesce topo” per via della sua lunga coda. In Sud Africa è anche conosciuto come lo “squalo fantasma” anche se è solo lontanamente legato agli squali. Sulla sua pinna dorsale si trova una spina velenosa che sarebbe in grado di uccidere una persona anche se, data la profondità in cui vive, sarebbe davvero improbabile incontrarlo.

 

Fukushima, ecco come stanno crescendo le margherite “mutanti” a 100 km dalla centrale