Tutti col naso all’insù, spettacolo in cielo. In queste sere, a occhio nudo, noterete qualcosa di incredibilmente raro guardando le stelle (una meraviglia!)


 

Una configurazione così non accadeva dal 2005. Giove, Marte, Saturno, Venere e Mercurio, tutti in fila. Sono i cinque pianeti più luminosi, visibili a occhio nudo nel cielo, ‘appesi’ a un filo immaginario che corre da sud-est a ovest. Sarà proprio questa l’occasione per ammirarli tutti in questa affascinante coreografia. Per osservarla ci sarà molto tempo, lo spettacolo andrà infatti in scena dal 20 gennaio per terminare un mese dopo.

(continua dopo la foto)



Sarà facile individuarne i protagonisti, a cominciare da Venere e Giove, in assoluto i corpi più luminosi della volta celeste notturna dopo la Luna. Tra loro, lungo la linea virtuale, Saturno e Marte. A completare il quintetto sarà Mercurio, che sorgerà in prossimità dell’alba, cioè poco dopo le sei del mattino. Verso la fine di febbraio prenderà parte all’insolito allineamento anche la Luna. Meraviglioso, non credete?

Ti potrebbe anche interessare: ”Luna di sangue”, normale fenomeno scientifico o presagio di sventura? E c’è già chi si prepara al peggio…