“Violentata a 17 anni”. Choc nella musica, solo ora la cantante trova la forza di parlarne

Finalmente ha trovato la forza di raccontare tutto. Lo ha fatto parlando per la prima condividendo un estratto del suo nuovo libro con il Mail on Sunday in cui la cantante ha raccontato quel terribile momento di 25 anni fa quando aveva solo 17 anni. Tutto è iniziato dopo un concerto. Lui, un musicista molto più grande di cui non sono state rivelate le generalità, la invitò nel suo appartamento per vedere i suoi libri di studio. “Abbiamo iniziato a baciarci e prima che me ne rendessi conto eravamo sul suo letto e mi ha tolto le mutande”.


“Ho detto no, ‘Non voglio’, ma non ha fatto alcuna differenza. Non mi ha ascoltato e ha fatto sesso con me e mi sono vergognato così tanto. È stato così che ho perso la verginità e mi sono sentito stupida. Ricordo di aver fissato le librerie di Jim e di non aver pensato a niente se non alla vergogna. Tenere questo segreto per così tanto tempo mi ha fatto sentire complice. Ho passato l’inferno. Non sono stata ascoltata quando avevo 17 anni, ma penso che sarò ascoltata ora”, ha aggiunto.

Sophie Ellis-Bextor, la sua carriera esplosa 20 anni fa

Lei è Sophie Ellis-Bexton, londinese stella di prima grandezza della musica pop. Dopo aver debuttato nella seconda metà degli anni novanta con il gruppo indie theaudience, con i quali ha pubblicato un album e quattro singoli dal discreto successo in Regno Unito, ha collaborato con il DJ italiano Spiller per la canzone Groovejet (If This Ain’t Love) (2000), che ha permesso alla cantante di essere conosciuta a livello mondiale.


L’anno successivo Sophie Ellis-Bexton ha firmato un contratto con l’etichetta Polydor, per la quale ha pubblicato l’album Read My Lips, accompagnato dal successo dei singoli Murder on the Dancefloor e Get Over You. Il secondo album, Shoot from the Hip, è stato pubblicato dalla stessa etichetta del 2003 e ha ottenuto inferiore successo rispetto al precedente mentre il terzo, Trip the Light Fantastic, ha ottenuto maggiori consensi insieme al singolo Catch You.


Il quarto album di Sophie Ellis-Bexton, Make a Scene, è stato pubblicato a giugno 2011. l 14 ottobre 2013 tramite la sua pagina Facebook, Sophie annuncia il titolo e la copertina del suo nuovo album Wanderlust. Nel novembre seguente viene diffuso il singolo Young Blood. Il disco viene pubblicato nel gennaio 2014 ed è prodotto da Ed Harcourt.

Pubblicato il alle ore 11:55 Ultima modifica il alle ore 11:55