Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Musica sotto choc, la cantante in ospedale. Sui social aveva annunciato il suicidio: “Non merito di vivere”

  • Musica

“Ho deciso di seguire mio figlio. Non ha senso vivere senza di lui. Tutto ciò che tocco, lo rovino. Sono rimasto solo per lui. E ora se n’è andato. Ho distrutto la mia famiglia. I miei figli non vogliono conoscermi. Sono una persona di mer*a. E voi tutti pensate che io sia carina solo perché so cantare. Non lo sono”.

“Ho sconvolto il padre di Shane perché ho twittato le ultime volontà sul funerale. Sono un’idiota. Mi dispiace Donal (Lunny, musicista e padre di Shane, ndr). Sono sola. Twitter è per le persone sole. I mostri come me diventano terribilmente soli. Non è colpa di nessuno, ma mia. La morte di Shane non è colpa di nessuno, ma mia. Non voglio essere in un mondo senza il mio Shane e senza gli altri miei figli. Non merito di vivere. È colpa mia. Di nessun altro”. È ansia in queste ore per la corte della cantante, che su Twitter ha scritto parole che hanno allarmato i suoi fan.


“Non merito di vivere e tutti quelli che mi conoscono staranno meglio senza di me. Mi dispiace per tutto il danno che ho causato […] Mi dispiace. Non avrei dovuto dirlo. Sono con i poliziotti ora in viaggio per l’ospedale. Mi dispiace di aver sconvolto tutti. Sono persa senza mio figlio e mi odio. L’ospedale mi aiuterà un po’. Ma troverò Shane. Sto solo ritardando”, ha scritto Sinead O’Connor, portata in ospedale per scongiurare il suicidio, come aveva fatto il figlio Shane dopo essere scomparso dalla struttura dove stava ricevendo cure psichiatriche.

Una settimana dopo che suo figlio di 17 anni è stato trovato morto, la cantante di ‘Nothing Compares 2 Ù, riporta il canale Cnn, ha detto ai fan giovedì sera è stata ricoverata in ospedale per ricevere aiuto dopo aver condiviso una serie di post preoccupanti su Twitter nei quali annunciava l’intenzione di suicidarsi. Shane, il figlio diciassettenne di Sinead O’Connor, è morto due giorni dopo la denuncia della sua scomparsa. La musicista ha condiviso la notizia sui social, scrivendo che il giovane ha “deciso di porre fine alla sua lotta terrena” e chiedendo che “nessuno segua il suo esempio”.

“Il mio bellissimo figlio, Nevi’im Nesta Ali Shane O’Connor, la vera luce della mia vita, ha deciso di porre fine alla sua lotta terrena oggi ed è ora con Dio. Riposi in pace e nessuno segua il suo esempio. Il mio bambino. Ti amo tanto. Per favore, riposa in pace”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004