Roma abbraccia i Rolling Stones

“Ladies and gentlemen, the Rolling Stones!”. L’oscurità avvolge ormai il Circo Massimo quando l’enorme palco si illumina e Keith Richards irrompe in scena con un ruggito della sua Fender, il riff di Jumpin’ Jack Flash, seguito da Mick Jagger, Ron Wood, Charlie Watts e gli altri musicisti della tour band. Jagger urla: “Ciao Roma, ciao Italia”. E la folla risponde. L’attesa è finita: l’urlo dei settantamila si alza in cielo. Il secondo brano è la storia di quel che sta succedendo: Let’s spend the night together. “Che bello stare a Roma di nuovo, eh? Che posto meraviglioso il Circo Massimo”. Ha detto Mick Jagger in italiano dopo You Got me Rocking. Un tappeto umano davanti ai Rolling Stones. Quando Mick Jagger percorre la lunga passerella tra il pubblico, la folla è come percorsa da un brivido di storia ed emozione.