riccardo muti compleanno caduta

“Che botta!”. Il vip inciampa e cade durante la festa per il suo compleanno. Le telecamere riprendono tutto

L’Italia non è solo il Paese dell’immenso patrimonio paesaggistico e del cibo. Ma anche della bella musica. Della musica classica in particolare. Da Antonio Vivaldi a Gioachino Rossini, da Giacomo Puccini a Niccolò Paganini sono tanti gli autori che hanno segnato indelebilmente la storia della musica con le loro composizioni. Naturalmente per far sì che i capolavori di cui disponiamo vengano suonati in modo eccellente serve una guida esperta.

Entrano così in gioco i maestri, i direttori d’orchestra che con la loro sensibilità e professionalità possono ottenere dai musicisti il miglior esito possibile. Tra i più grandi direttori d’orchestra italiani di tutti i tempi c’è senza dubbio Arturo Toscanini, venuto a mancare nel 1957. E poi Riccardo Chailly, direttore onorario dell’Orchestra Sinfonica di Milano. Ma anche Nicola Lusotti e Gianandrea Noseda. Tra i tanti, però, spicca uno in particolare, che proprio recentemente ha festeggiato 80 anni.

riccardo muti compleanno caduta

Dal ’68 all’80 è stato direttore musicale del Maggio Musicale Fiorentino, mentre dal 1986 al 2005 è stato direttore musicale del Teatro alla Scala di Milano. Nel 2015 ha anche fondato un’accademia internazionale, che porta il suo nome, con sede a Ravenna dove gli allievi possono perfezionare la propria arte proprio con lui. È nato a Napoli perché sua mamma, la napoletana Gilda Peli Sellitto, ha pensato che nessuno in America avrebbe potuto conoscere Molfetta, molto più conosciuta Napoli.


riccardo muti compleanno caduta

Insomma stiamo parlando di Riccardo Muti, nato il 28 luglio del 1941 dal medico molfettese Domenico e la napoletana Gilda Peli Sellitto. Il maestro è sempre stato riservatissimo sulla sua vita privata, tanto che per un gossip di troppo Alfonso Signorini ha perso il rapporto con lui: “C’è una persona che io stimo tantissimo con cui non ho più ricucito, il maestro Riccardo Muti. Ero un giornalista di chiara ambizione e pubblicai un gossip ‘sentimentale’ su di lui. Ecco non avere la stima di una persona che ammiro immensamente mi dispiace molto. Chiesi anche a Pavarotti di metterci una buona parola, ma niente”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @dagocafonal

Venerdì 30 luglio, due giorni dopo aver compiuto 80 anni, Riccardo Muti si trovava nel conservatorio di musica di San Pietro a Majella, come racconta Dagospia. E così i presenti hanno voluto festeggiare il compleanno del maestro intonando un bel “Tanti auguri a te, tanti auguri a te…”. Proprio mentre il direttore d’orchestra stava scendendo le scale con una torta in mano, però, ha perso l’equilibrio ed è rovinosamente caduto faccia a terra. Per fortuna che le conseguenze non sono state gravi, ma sicuramente un bello spavento per Riccardo Muti. Tutto ripreso in un video.

Pubblicato il alle ore 12:22 Ultima modifica il alle ore 12:22