Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Se n’è andato così”. La morte choc del cantante: la scoperta dopo l’autopsia

  • Musica
Aaron Carter, svelate le cause della morte

Torniamo a parlare della morte di Aaron Carter, il cantante-attore fenomeno adolescenziale nei primi anni 2000. Il 34enne è stato trovato senza vita in casa sua il 5 novembre scorso. Ora finalmente si fa chiarezza sulle cause della morte del volto famoso di Hollywood. Le ultime ore di vita sono state particolarmente concitate per Carter. Tutto inizia quando degli agenti di polizia vanno in casa sua dopo che Aaron viene visto assumere della droga in un video postato sui social. A quel punto il cantante aveva chiesto agli agenti di lasciarlo in pace e così era stato fatto.

Una volta che i poliziotti avevano lasciato la sua casa, nessuno contatto fino al giorno seguente. All’indomani la governante, insospettita dai lamenti dei cani di Aaron Carter, decide di cercare l’uomo che non risponde alle sue chiamate e lo trova senza vita all’interno della vasca da bagno in stile Jacuzzi con ancora i getti in funzione. A questo punto la donna chiama i servizi di emergenza sanitaria, secondo il rapporto.

Leggi anche: Musica sotto choc, il cantante 27enne trovato morto in casa dalla madre

Aaron Carter, svelate le cause della morte


Aaron Carter, svelate le cause della morte

L’operatore ha detto alla governante di tirare fuori il signor Carter dalla vasca e di eseguire la rianimazione cardio-polmonare. Quando i paramedici sono arrivati sul posto però, non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso di Aaron Carter. A questo punto tutti si sono chiesti: com’è morto? Ora, secondo l’ufficio del medico legale della contea di Los Angeles, tramite un rapporto pubblicato martedì, sembra che Aaron Carter sia morto per“annegamento” a causa dagli “effetti del difluoroetano e dell’alprazolam”.

Aaron Carter, svelate le cause della morte

L’alprazolam è una versione generica del farmaco per l’ansia Xanax e il difluoroetano è un gas comunemente usato nei detergenti spray che può produrre sensazioni di euforia se inalato. Al momento della morte di Carter, Nick Carter, suo fratello maggiore e membro dei Backstreet Boys, ha dichiarato che anche se lui e suo fratello avevano una relazione “complessa”, il suo amore per lui “non era mai svanito”.

Aaron Carter, svelate le cause della morte

E ancora: “La dipendenza e la malattia mentale sono il vero cattivo qui. Mi mancherà mio fratello più di quanto chiunque saprà mai”. Aaron Carter aveva iniziato a esibirsi all’età di 7 anni, cantando come protagonista per la band Dead End per due anni. Ma il vero successo è arrivato con “I Want Candy”.

Leggi anche: “Un momento tragico”. Musica in lutto per l’improvvisa morte del cantante, aveva solo 46 anni: l’annuncio


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004