“Momento difficile”. Mahmood torna in tv dopo mesi e confessa tutto. Nessuno lo immaginava

Confessioni fiume di Mahmood a Verissimo. Ospite di Silvia Toffanini nell’ultimo appuntamento della stagione ha parlato a tutto tondo. Nuovi lavori, vita privata, amore, lasciando aperti tanti scenari. Per Mahmood sono stati mesi difficili, tornato a Milano dopo un soggiorno in Sardegna. “Sono due mesetti che siamo tornati a pieno ritmo, ho chiuso dei mix, girato video per le nuove canzoni. Sto rivivendo dei momenti di due anni fa, ma non è ancora come prima”.

E ancora: “Stiamo uscendo da questo periodo, ma con cautela. Soldi? Non la canto da tanto, ma in generale, ho rifatto da poco le prove in studio. In quarantena non avevo voglia di cantare, neanche sotto la doccia. Ma Soldi mi fa sempre piacere cantarla. Mi diverto molto a scrivere per gli altri, è quasi più facile immedesimarmi in qualcun altro. Quando scrivo per me ho tante pretese. Voglio raccontare la verità, ma la verità non è sempre bellissima, e delle volte mi autocensuro, anche se è sbagliato”.


A proposito di dire sempre la verità Mahmood ha raccontato anche la sua visione riguardo l’approvazione del DDL Zan contro l’omotransfobia: “Questa è una legge che deve essere approvata per difendere soprattutto le persone che non possono farlo da sole. Tutti abbiamo il diritto di sentirsi sicuri nella nostra società. Purtroppo esiste una violenza che si basa anche sull’ignoranza”.

Poi Mahmood ha continuato: “Aggredire due ragazzi in metro perchè si baciano, o essere cacciati di casa perché si ama una persona dello stesso sesso, è fortemente sbagliato. Questi ragazzi devono sentirsi sicuri nella nostra società. Io sono stato fortunato, sono cresciuto in una famiglia aperta mentalmente, che ha saputo capire situazioni che altre famiglie non sarebbero riuscite a fare”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mahmood (@mahmood)


Silvia Toffanin chiede poi al cantante se sia innamorato: “Domanda peggiore non mi potevi fare. Questo è un periodo…terribile, sono in una via di mezzo tra lo stare male e lo star bene. Sto facendo fatica a comprendere realmente le emozioni che provo in questo momento, sono molto confuso. Ero fidanzato, mi sto concentrato tanto sul mio lavoro per non pensare al resto. Spero di capire bene le mie emozioni, se sono innamorato, felice, triste. Ho confusione nella cabeza”.

Ti potrebbe interessare: “Ecco cosa sei!”. Chef Rubio, furia cieca contro Mahmood. Ma il web si scaglia contro il cuoco