Carlo Bini Morto Tenore Lirico Problemi Cuore

Musica italiana in lutto, addio al signore della voce. Una carriera strepitosa nel mondo

Il mondo della musica italiana perde una figura fondamentale anche a livello internazionale. Subito dopo la notizia della sua morte, sono arrivati numerosi commenti da ogni parte per salutare una persona che ha fatto la storia nel suo campo musicale. Da qualche tempo a questa parte non era purtroppo in buone condizioni di salute, infatti era stato ricoverato in ospedale a causa di alcune problematiche di natura cardiaca. Problematiche che non è riuscito a risolvere e che lo hanno condotto al decesso.

Già nel 2005 era rimasto vittima di problemi al cuore, infatti era stato costretto ad annullare tutte le sue performance musicali. Nonostante questo, era stato in grado di rimettersi in sesto. Ora però la situazione era diventata nuovamente più che complicata e stavolta non si è più ripreso. Si trovava precisamente nel nosocomio di Pescia. Anche esponenti del mondo della politica gli hanno voluto tributare un ultimo saluto. Un momento davvero molto triste per migliaia e migliaia di persone.

Carlo Bini Morto Tenore 84 anni Problemi Cuore

A perdere la vita ad 84 anni è stato il tenore lirico di fama mondiale, Carlo Bini. Viveva a Montevettolini, una frazione del paese in provincia di Pistoia, Monsummano Terme. Aveva però delle origini campane e più precisamente del casertano. Nell’arco della sua lunga e interessante carriera artistica, si segnalano oltre 60 opere musicali che sono state portate in scena su palcoscenici prestigiosi. Infatti, Carlo Bini si è recato in teatri importantissimi come la Scala di Milano e il Metropolitan della città di New York.


Carlo Bini Morto Tenore 84 anni Problemi Cuore

Dopo aver appreso la notizia della morte di Carlo Bini, è intervenuto anche il presidente della regione Toscana, Eugenio Giani: “Una notizia che mi riempie di tristezza. Sono davvero addolorato nel trasmettere il mio cordoglio e partecipazione alla famiglia. Le sue interpretazioni in opere del melodramma tra le più famose sono memorabili. Come quella nella Lucia di Lamermoor, dove fu chiamato a sostituire il grande Luciano Pavarotti, e dove rivelò tutto il suo talento che lo portò nei teatri di tutto il mondo”.

Poi il numero uno della Toscana ha concluso su Carlo Bini: “Un saluto lo voglio rivolgere anche alla sindaca di Monsummano Terme, Simona De Caro, perché sono convinto che sarà in grado di trasmettere alla cittadinanza e al territorio l’eredità culturale e artistica di questo grande tenore e della sua splendida voce”. Una perdita gravissimo per la nostra nazione e tutto il mondo.

Pubblicato il alle ore 17:00 Ultima modifica il alle ore 17:00