Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Lil Bo Weep cantante morta

Musica in lutto per la morte della cantante. Aveva 22 anni, lo scorso anno aveva perso un figlio

Lutto per la scomparsa della stella nascente della scena musicale dei social media e di Youtube. Aveva 22 anni. La cantante è morta giovedì dopo aver lottato con “depressione, traumi, disturbo da stress post-traumatico e tossicodipendenza”.

Secondo quanto scritto su Facebook dal padre Matthew Schofield, la giovane aveva problemi di tossicodipendenza e depressione: “Ha combattuto duramente contro i suoi demoni come facevamo tutti fianco a fianco accanto a lei e raccogliendo i pezzi rotti più e più volte, ma non poteva più combattere e l’abbiamo persa”.

Lil Bo Weep cantante morta


“Questo fine settimana abbiamo perso la battaglia per la vita di mia figlia contro la depressione, i traumi, il disturbo da stress post-traumatico e la tossicodipendenza che abbiamo combattuto da quando l’abbiamo riportata dall’America attraverso il rimpatrio di emergenza [Dipartimento degli Affari Esteri] ma distrutta”, ha scritto il padre di Lil Bo Weep, all’anagrafe Winona Brooks.

Lil Bo Weep cantante morta

“Come suo padre sono orgoglioso di lei al di là delle parole, mia figlia era la mia migliore amica e io la amavo alla follia. Ora non sta più soffrendo, l’universo ha rivoluto indietro il suo angelo. Gran parte di me ormai si è persa, ma chiedo rispettosamente che i miei amici più stretti cerchino di non chiamarmi finché non avrò superato questo terribile momento in qualche modo questo. Sempre nel mio cuore. La mia Winnie. Lil Bo Weep”, ha concluso Schofield.

Lil Bo Weep ha iniziato a produrre musica su SoundCloud nel 2015. Il suo singolo Codependency ha guadagnato cinque milioni di stream, mentre il suo seguito Not OK But It’s OK ha incassato oltre 12 milioni. Ha anche accumulato un seguito di oltre 12mila fan su TikTok e 37mila su Instagram.

L’ultimo post condiviso da Winona su Instagram è del 2 marzo, in cui la cantante ha spiegato ai suoi fan che voleva organizzare un evento commemorativo per celebrare un anno dalla morte di suo figlio. “In questo periodo l’anno scorso ho perso mia figlia e vorrei fare qualcosa in suo ricordo”, aveva scritto nel post, invitando i suoi fan a spargete dei fiori su una spiaggia.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004