Musica in lutto, un pezzo di storia se ne va. Tanti successi e 190 milioni di dischi venduti

Lutto nel mondo della musica, a dare la notizia il fratello Bill con un comunicato stampa ufficiale, che parlando con l’agenzia di stampa AP, ha chiarito che la ragione della morte del musicista è stata un’insufficienza renale.

“Sono assolutamente devastata nell’apprendere della morte del mio amico di lunga data e mentore musicale Jim Steinman. Jim ha scritto e prodotto alcune delle canzoni rock più iconiche della storia e sono stata privilegiata nell’aver potuto incidere qualcuna anche io. Ho fatto due album insieme a lui, nonostante la mia casa discografica pensasse che lui non avrebbe avuto interesse a lavorare con me. Per fortuna si sbagliavano e posso dire, senza alcun dubbio, che era un assoluto genio”, ha scritto la cantante e collega Bonnie Tyler, con la quale ha lavorato negli anni Ottanta contribuendo anche al capolavoro “Total eclipse of the heart”. Mentre Celine Dion lo ha definito un “genio della musica”. (Continua a leggere dopo la foto)


Paroliere, produttore, compositore e talent scout Jim Steinman è stato fra i nomi più influenti sulla scena pop rock. Ha lavorato con Celine Dion, Barbra Streisand e Bonny Tyler, nota al pubblico per la sua hit Total eclipse of the heart. Steinman ha sperimentato tantissimi stili come pop, rock, perfino uno spettacolo di danza, oltre a musical e colonne sonore che sono diventate veri e propri capolavori della storia della musica. (Continua a leggere dopo la foto)

Nel 1989, dopo anni di dispute legali, si accorda con Meat Loaf per la realizzazione del seguito di Bat Out of Hell che è uscito nel 1993 intitolato Bat Out of Hell II: Back into Hell. I’d Do Anything for Love (But I Won’t Do That) è stato il primo singolo estratto ed è diventato un successo mondiale. Nel 1996 ha riscosso grande successo con il brano “It’s All Coming Back to Me Now” estratto dall’album “Falling into You” di Cèline Dion realizzata in origine dai Pandora’s box. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Nel settembre 2008, data del suo ultimo post sul suo blog personale, esce dalle scena e nel febbraio 2017, Steinman’s Bat Out of Hell The Musical, basato sull’album Bat Out of Hell, debutta in anteprima al Manchester Opera House a Manchester prima della prima ufficiale al London Coliseum a giugno. Il compositore è morto il 19 aprile 2021 a causa di un’insufficienza renale.

 

“Non voglio sentire quel nome”. Barbara D’Urso, scoperto il vip ‘vietato’ nei suoi programmi