Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
J Stash rapper uccide fidanzata suicida

Musica sotto choc, il cantante uccide la fidanzata e si toglie la vita: la scoperta dei figli

  • Musica

Ha ucciso la fidanzata con un colpo di pistola, poi si è suicidato. Il cantante era già finito al centro delle cronache per violenza domestica, ma quella volta la sua vittima era stata l’ex fidanzata Danielle Phaeton, che dopo la furiosa lite aveva pubblicato sui social la foto in cui mostrava un occhio nero e il labbro spaccato.

“È molto difficile per me in questo momento della mia vita esprimere il mio stato d’animo – aveva scritto la ragazza nel 2024 – questi mesi sono stati i peggiori della mia vita. Sono stata abusata verbalmente, emotivamente e fisicamente per tutta la durata della nostra relazione. Lunedì mattina del 15 settembre 2014 la mia vita è cambiata per sempre”.

J Stash rapper uccide fidanzata suicida


Danielle Phaeton è stata più fortunata di Jeanette Gallegos, la 27enne uccisa con un colpo di pistola dal fidanzato e rapper J $tash, all’anagrafe Justin Joseph. Il 28enne ha poi puntato la pistola verso se stesso e ha fatto fuoco togliendosi la vita. A scoprire i cadaveri i tre figli della 27enne che si trovavano nella camera accanto e hanno sentito i colpi d’arma da fuoco, hanno chiamato la polizia e poi sono fuggiti.

J Stash rapper uccide fidanzata suicida

La polizia è arrivata immediatamente nella casa di Tample City, un sobborgo di Los Angeles, dopo la chiamata arrivata al 911 intorno alle 19 nel giorno di Capodanno. Gli agenti della polizia hanno trovato i corpi di Jeanette Gallegos, 28 anni, e J Stash. La famiglia della vittima ha lanciato un appello GoFundMe per raccogliere fondi per coprire i costi del funerale di Jeanette e ha espresso la propria devastazione per la perdita della giovane, che lascia tre bambini di 5, 8 e 11 anni.

“Con il cuore pesante devo dire che mia sorella è morta il 1 gennaio 2022. Una perdita tragica e inaspettata per la mia famiglia e i miei nipoti. Dio ha guadagnato un altro angelo”, ha scritto il fratello. “Mia sorella era piena di vita, era la persona più dolce e premurosa, sempre presente per tutti coloro che avevano bisogno di lei. La sua citazione preferita “vivi oggi perché il domani non è promesso”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004