Gared O’Donnell morto cantante

“Te ne sei andato così…”. Lutto nella musica, il cantante sconfitto dal cancro a 44 anni

Gared O’Donnell, cantante e chitarrista della band post-hardcore “Planes Mistaken for Stars” , è morto il 24 novembre a seguito di una battaglia contro il cancro. Aveva 44 anni. La band ha confermato la notizia su Instagram , scrivendo: “È impossibile esprimere l’intensità del dolore con cui dobbiamo annunciare che O’Donnell, nostro fratello, nostro leader, nostro capitano, che ha fatto di più per coltivare l’amore e la luce in questo mondo di quanto chiunque di noi possa capire, è passato dalla sua forma fisica qui con noi e ha attraversato il ponte dell’arcobaleno nell’eterno etere”.

“Nei suoi ultimi giorni, è stato circondato dall’amore della sua famiglia, dei suoi amici, dei suoi compagni di band e di molti altri da lontano”. Nell’agosto 2020, Gared O’Donnell ha annunciato che gli era stato diagnosticato un cancro esofageo al terzo stadio. In una dichiarazione e nella campagna GoFundMe lanciata dall’artista, il manager della band Emily Francis ha affermato che il cancro era inoperabile.

Gared O’Donnell morto cantante

Nel 1997, Gared O’Donnell ha co-fondato i Planes Mistaken for Stars a Peoria, nell’Illinois, insieme al chitarrista Mat Bellinger, al batterista Mike Ricketts e al bassista Aaron Wise. Dopo aver pubblicato un EP omonimo e un 7 pollici, la band si è trasferita a Denver, in Colorado. Hanno pubblicato il loro album di debutto Fuck With Fire su No Idea Records nel 2001, seguito nel 2004 con Up in Them Guts.


Gared O’Donnell morto cantante

Dopo aver pubblicato il loro terzo album “Mercy” nel 2006, il gruppo si è sciolto fino al 2010, a quel punto hanno ripreso tour occasionali. L’ultimo album di Gared O’Donnell con il gruppo è stato il loro quarto disco, Prey , pubblicato nel 2016. Nella loro dichiarazione, i Planes Mistaken for Stars hanno rivelato che O’Donnell stava lavorando a nuova musica in privato e sperano di condividerla in futuro.

Gared O’Donnell morto cantante

“Gared O’Donnell ha trascorso l’ultimo anno della sua vita facendo esattamente ciò che amava, scrivendo e registrando musica”, continua la dichiarazione della band. “Attualmente stiamo lavorando duramente per portare a termine questi molteplici progetti finali. È straziante farlo senza di lui, ma sappiamo che vorrebbe che completassimo ciò che avevamo iniziato insieme. Faremo del nostro meglio per onorare la sua eredità e diffondere la leggenda che ha incarnato”.

Pubblicato il alle ore 11:10 Ultima modifica il alle ore 11:10