Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Se n’è andato così”. Franchino, svelate le cause della morte del famoso dj

  • Musica
franchino dj com'è morto

Lutto nel mondo della musica: è morto Dj Franchino, una vera e propria istituzione nell’universo del night club e delle discoteche. L’uomo aveva 71 anni e soltanto adesso si fa chiarezza sulle cause del decesso, riguardo il quale, almeno nelle prime ore della notizia, era salito il massimo riserbo. Per molti Franchino è stato il precursore della disco-music e di quello che poi negli anni è stato definito “l’uomo della magia”.

>> “Il cancro ha vinto, è morto”. Lutto nel mondo della musica, il famoso artista non ce l’ha fatta

Il terribile annuncio della famiglia è stato diramato nel pomeriggio di domenica 19 maggio. All’anagrafe Franchino si chiamava Francesco Principato ed era uno dei più popolari vocalist del panorama disco di questa nazione. L’uomo è spirato all’ospedale Niguarda, dove era ricoverato in seguito a un malore, riporta Il Tirreno. Ora finalmente si fa chiarezza e la famiglia riferisce cosa è successo.

franchino dj cause morte


Lutto nel mondo della musica: è morto Dj Franchino

“Dopo settimane di ricovero”, hanno fatto sapere la moglie e le tre figlie, alla fine Franchino si è spento serenamente circondato dall’affetto dei suoi cari. Il manager di Franchino, Leonardo Brogi, che gestisce il gruppo Metempsicosi in cui lavorava il vocalist, ha fatto sapere che l’uomo ha avuto un malore durante quella che di fatto è stata l’ultima serata in discoteca della sua vita. Il famoso dj era a Livigno e sembra che da tempo era malato.

“Ha lottato come un leone fino in fondo – racconta il manager –. È rimasto attaccato al lavoro, era tra le cose, oltre alla famiglia e le figlie, a tenerlo attaccato alla vita. Più volte ha detto che sarebbe stato l’ultimo anno, non ce la faceva più. Ma andava avanti, perché sapeva di essere un punto di riferimento per tantissime persone, tra chi lo aveva conosciuto da giovane e anche per tantissimi ragazzi dei giorni nostri”.

Conclude il manager di Franchino: “Sono andato due volte a Milano. Era stremato. Abbiamo parlato un po’. Gli ho chiesto se era stanco. E lui con lo sguardo mi ha risposto di sì”. Con Franchino se ne va un pezzo d’Italia, quella della musica a tutto volume e delle serate infinite in discoteca. Se ne va un grande artista. Addio “uomo della magia”.

Leggi anche: “Ora si mette male”. Fabio Rovazzi, scoperta choc dopo gli ultimi fatti: cosa succede


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004