Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Hai lasciato un vuoto enorme”. Lutto nella musica italiana, addio a un grande: ha lottato contro una terribile malattia

  • Musica

Mondo della musica in lutto per la scomparsa del chitarrista. Aveva 56 anni e fino all’ultimo ha lottato contro la malattia che non gli ha dato scampo. Ha mosso i primi passi da attore, il suo esordio è datato 1984 come protagonista di Noi tre, film diretto da Pupi Avati. E con il grande regista ha avuto modo di collaborare ancora, dapprima in Impiegati e successivamente in Festa di Laurea.

Tra gli anni 80’ e 90’ ha lavorato molto davanti alle telecamere, approdando anche in televisione in alcuni episodi della fiction La Piovra. Il suo ultimo contributo al cinema italiano risale però al 1994, con il film Anime fiammeggianti, che gli ha permesso di affiancare attori del calibro di Elena Sofia Ricci e Alessandro Haber.

dario parisini morto


Dario Parisini morto, mondo della musica in lutto per il chitarrista

Ma la musica era la più grande passione di Dario Parisini: nel 1987 ha fondato la band rock Disciplinatha, che in poco tempo si è fatta largo nel panorama bolognese e non solo. Dopo lo scioglimento del gruppo il chitarrista ha dato vita ai Massimo Volume e ai Post Contemporary Corporation. Quindi negli ultimi anni è tornato a lavorare accanto ai suoi storici colleghi di Disciplinatha: assieme a Cristiano Santini e Marco Maiani ha fondato i Dish-Is-Nein, che ha riscosso sin da subito grande successo.

dario parisini morto

Poi è iniziata la lotta contro la malattia: ha lottato con il suo spirito battagliero. Tuttavia si è dovuto arrendere ed è morto il 9 giugno all’Ospedale Maggiore di Bologna. Cristiano Santini, un suo grande amico, gli ha dedicato un lungo post sui social per ricordarlo: “Questo è un comunicato che non avrei mai e poi mai voluto scrivere. Dario, l’amico di una vita, il compagno di 30 e passa anni di avventura musicale, una delle persone più brillanti, eccentriche, geniali, uno dei chitarristi più originali, unico nel suo stile, un artista, un pilastro della mia esistenza… Dario ieri se ne è andato… non c’è più. Un male tremendo, implacabile, se l’è portato via. Nulla sarà mai più come prima… nulla”.

dario parisini morto

“Ci lascia un vuoto umano prima ed artistico poi assolutamente incolmabile – prosegue Cristiano Santini – una voragine, un dolore insanabile. Quello però che rimane, forte, fulgido, incancellabile, sono le centinaia, migliaia di momenti vissuti e condivisi assieme. Ciao amico mio, è stato un onore, una gioia incommensurabile essere con te per tutto questo tempo. A rivederci prima o poi, ovunque tu sia. Ti voglio bene”.

Musica in lutto, addio alla cantante. Il suo brano ha scalato le classifiche di tutto il mondo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004