Buena Vista Social Club, la favola è finita

Nata una ventina di anni fa, l’amatissima formazione cubana Buena Vista Social Club sta conducendo il suo ultimo tour. A dare la notizia Gino Castaldo su Repubblica: “Per me l’avventura cominciò quando mi chiesero di cantare nel disco, un pezzo con Compay Segundo, Veinte años” racconta Omara Portuondo, 84 anni portati con energico splendore, come ha dimostrato nel concerto romano alla Cavea dell’Auditorium, una regina dal portamento maestoso, e ancora in grado di cantare ai massimi livelli, per quello che viene annunciato come l’ultimo tour dell’orchestra Buena Vista Social Club. “Sì, è l’ultimo” conferma la cantante Omara Portuondo, “ma chissà, abbiamo ancora molte date e poi in qualche modo andrà avanti. Col tempo nell’orchestra, anche a causa della scomparsa di alcuni protagonisti come Compay Segundo, Ruben Gonzales, Ibrahim Ferrer, sono entrati musicisti giovani, e sono bravissimi. Ma ovviamente mi mancano i miei vecchi amici”. Gino Castaldo scrive, con la tristezza di chi deve registrare la fine di un sogno: “Sono mancanze gravi e il concerto ne dà ampia testimonianza con tributi, montaggi visivi, ma effettivamente sembra che la favola, iniziata quasi vent’anni fa, stia volgendo al termine”.