Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Awake the Rapper è stato arrestato

“Arrestato”. Musica sotto choc, il cantante in manette: un’accusa pesantissima

  • Musica

“Le mie azioni saranno valorose. So cosa fare. È il mio destino”. Queste le inquietanti parole di Robert Crimo nei video pubblicati su YouTube pubblicati prima del terribile gesto compiuto il 4 luglio. Il 22enne, noto con lo pseudonimo di Awake the Rapper è stato arrestato dopo una caccia all’uomo durata otto ore.

Su Spotify, che ha mantenuto ancora attivo il suo account, a differenza di Twitter e Facebook che hanno oscurato i profili social, Robert Crimo ha pubblicato tre album, il primo nel 2017 intitolato “Messages”. Nei video dei suoi brani ci sono scene inquietanti e violente con testi come “Voglio solo urlare/Fottiti questo mondo/Vivere il sogno”.

Awake the Rapper è stato arrestato


Awake the Rapper è stato arrestato, è il killer della sparatoria del 4 luglio

Awake the Rapper è stato arrestato dopo il massacro del 4 luglio in cui ha ucciso sei persone, ferendone 31. L’agguato è avvenuto a Chicago, in Illinois, durante una parata del 4 luglio (il giorno commemora la dichiarazione di indipendenza che avvenne nel 1776 quando gli Stati Uniti ottennero l’indipendenza dalla Gran Bretagna) di Highland Park, in un sobborgo di Chicago.

Awake the Rapper è stato arrestato

Awake the Rapper è stato arrestato mentre si trovava alla guida della sua auto nella zona di Lake Forest, a nord della metropoli dell’Illinois, ed è stato subito portato in centrale per essere interrogato. “Rapper, cantante, cantautore, attore e regista di Chicago” così viene descritto il killer sui social network, si sarebbe appostato sul tetto di un palazzo e con un fucile avrebbe sparato a caso sulle persone che partecipavano alla parata.

Dalla Facebook, ora oscurata, molti utenti hanno rilanciato sui social un’immagine del ragazzo ad una manifestazione del Patriot Front, un’organizzazione suprematista bianca, oltre ad altre foto in cui il giovane sfilava a manifestazioni pro-Trump. iIl padre del 22enne si era candidato alla carica di sindaco di Highland Park contro un esponente liberal che ‘correva’ per una piattaforma a favore del controllo delle armi.

“Le ha staccato un braccio”. Terrore in spiaggia, donna aggredita e uccisa da uno squalo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004