Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Angelo Famao Rettifica Articolo

Angelo Famao e il forfait alla festa a pagamento, rettifica all’articolo precedente

  • Musica

In riferimento al nostro articolo che cita il cantante Angelo Famao, pubblicato in data 2 aprile 2022 dal titolo ‘Denunciato per truffa. Il cantante italiano finisce nei guai’ visibile a questo nostro link, procediamo a rettifica a seguito di comunicazione dell’avvocato Francesco Giocolano, in ottemperanza alla legge sulla stampa n.ro 47 del 1948.

Come riportato dal legale incaricato da Angelo Famao, “il titolo ed il contenuto descrivono una non corretta rappresentazione dei fatti. In particolare con le espressioni ‘Il genitore ha sborsato 3.200 euro per favorire l’evento, ma nonostante il bonifico si è materializzato un vero e proprio incubo’ e che ‘lui non si è infatti presentato nel giorno prestabilito rovinando la giornata alla ragazza e alla madre di quest’ultima’, la testata divulga informazioni non corrette che, pertanto, ledono gravemente la reputazione e l’immagine professionale e personale del mio assistito”.

Angelo Famao Cantante Rettifica Avvocato Francesco Giocolano


Inoltre, il legale di Angelo Famao aggiunge che “l’agenzia del cantante non ha avuto contatti diretti con i familiari e/o la mamma della festeggiata dell’evento del 19.12.2021. In merito a quest’ultimo, il compenso previsto per l’esibizione dell’artista era di 2.500 euro oltre Iva. La condizione per l’accettazione della prestazione da parte del Famao era, espressamente, il saldo anticipato dell’importo sopra citato che non è avvenuto e, di conseguenza, nessun obbligo è stato assunto dal cantante. L’articolo, ancora, con l’affermazione ‘la colpa è dell’agenzia di booking perché ha venduto la mia esibizione nonostante sapesse di un altro mio impegno’, attribuita al Famao non è veritiera atteso che, questa, non è stata resa dal mio assistito”.

Infine, lo stesso legale di Angelo Famao conclude segnalando che la parte dell’articolo in cui è detto che “l’agenzia ha invece riferito che Angelo Famao sapeva dell’evento e del suo impegno e che i soldi erano già stati versati. Ma non è andato comunque” riporta una notizia non corretta poiché l’agenzia del cantante non ha, ad oggi, pubblicato alcun comunicato o reso dichiarazioni di tal tenore.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004