L’incubo di Jack Nicholson: “Ho paura di morire solo…”


Jack Nicholson è uno dei donnaioli più famosi della storia di Hollywood, ma il tempo passa per tutti, ora ha 77 anni e l’attore sembra aver perso un po’ del suo vigore. Durante un’intervista  a Closer ha raccontato questo cambio di direzione, perché adesso della fama di playboy sembra non avere più bisogno. “Nessuna donna ha mai riconosciuto come vero quello che dico, non si fidano di me. Pensano alla mia reputazione, di donnaiolo, e non mi prendono sul serio”, e adesso ha paura di morire solo.

(Continua a leggere dopo la foto)








Protagonista di Shining, quel ruolo interpretato magistralmente, che lo ha reso uno dei volti umani più spaventosi della storia del cinema. Ha lavorato con Scorsese, Kubrick, Polanski, Tim Burton, Sean Penn e un altro innumerevole elenco di artisti; una carriera incredibile anche secondo la sua opinione: “Ho avuto tutto quello che un uomo potrebbe desiderare, ma non si può dire che io sia riuscito negli affari di cuore“. Sposato dal 1962 al 1968 con Sandra Knight, da cui ha avuto una figlia. Poi è la volta di Angelica Huston nel 1973, un turbolento rapporto che andrà avanti fino al 1989, in parallelo ad altri continui adulteri. Altri 3 figli nati dalla relazione con Rebecca Broussard: Honeu, Winnie e Lorraine. Dopo la separazione con Angelica segue uno dei periodi più difficili della sua vita. L’attore da Oscar ha un punto di vista molto forte e concreto sui rapporti umani, sarà per questo che non riesce a stabilizzarsi? “Non credo che le relazioni siano cose eterne. Le persone sono esseri complessi e confusi. Non siamo in grado di fare sempre la cosa giusta, né di dirla e né di comportaci sempre nel modo in cui vorremmo».

Leggi anche: Ma perché Angelina Jolie è così magra? Rivelato il segreto dell’attrice

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it