E Platinette santifica Barbara D’Urso: “Impossibile perderla in castagna”


Platinette stravede per la discussa Barbara D’Urso. Non ne fa mistero, ma forse esagera. Nel suo ultimo libro scritto con Simone Gerace, autore tv che ha anche lavorato con la conduttrice di Pomeriggio Cinque. Il libro Sei donna? Dialogo (semiserio) sulle donne della Tv, è una sorta di focus sulle donne che hanno un ruolo di primo piano in televisione. Come la pensa Platinette lo spiega in un’intervista a Libero quotidiano, nella quale le viene ricordato di avere “quasi santificato la D’Urso che vince su quasi tutte le altre”. Che tipo di donna è?

(continua dopo la foto)



“Veramente è l’unico uomo che io conosca all’interno della tv, nel senso che ha quattro palle. È una lavoratrice implacabile, che vive 24 ore al giorno all’interno degli studi. È difficile prenderla in castagna, Barbara. Non le capiterà mai – a differenza della Bignardi, per esempio – di farsi smascherare per non avere letto il libro di Brunetta. Si alza tutte le mattine alle 7.30 e va a fare ginnastica prima di andare in studio. Una mattina ha trascinato pure me a correre alla Martesana: allucinante”, risponde. Al punto che vanno tutti da lei a farsi intervistare perché “è la formula del suo prodotto che funziona. Sarà discutibile quanto vuoi, ma funziona”. Affermazione che andrebbe riletta alla luce delle polemiche che l’hanno investita fino a creare su sua misura l’espressione “tv del dolore” nonché riguardando lo scoop di Striscia la notizia che mette in evidenza l’eccessiva “artificialità” del suo format.

Barbara D’Urso beccata a costruire un falso scoop nel paese di Loris