Tiberio Timperi: “Ecco gli amori della mia vita”. Occhi celesti e bel faccione, il giornalista tv più amato si mette a nudo. “Sono loro le donne della mia vita”. Un bel racconto, ma forse ne dimentica qualcuna


 

Il Tiberio Timperi che non ti aspetti. Abituato a raccontare le vite altrui, quando si tratta mettere in mostra il suo passato, non si nasconde. E parla a ruota libera. Delle sue storie, dei suoi sentimenti. Senza reticenze. Occhi celesti e bel faccione, Tiberio Timperi è stato da sempre definito il bello della televisione. Una definizione che a lui non è mai piaciuta e che oggi come sempre, rigetta. “Non mi sento bello, mi sento una persona normale. Bello e farfallone è sempre e solo un luogo comune”. Il conduttore lo ha raccontato al Visto. Quindi Timberi ha spiegato di essersi innamorato nella sua vita solo di due donne. Ma qui il discorso si fa più complicato. Perché forse ha omesso sua moglie con la quale sono in corso problemi legali. I due è noto, si sono separati e non proprio in modo pacifico. Anzi, tutt’altro. “Una volta quando ero adolescente – torna indietro coi ricordi Timperi, al suo primo amore – con questa ragazza non ci siamo mai persi di vista, anche se siamo molto cambiati. La seconda volta è successo quando lavoravo a Milano”. Va bene. Racconta, ma non si sbottona più di tanto. (Continua a leggere dopo la foto) 



Un po’ di privacy resta. E resta anche un dubbio. La storia con la moglie. Di cui non dice nulla. Meglio passare ad altro. La famiglia. Il rapporto con suo padre è stato spesso conflittuale. Capita. Conflitti generazionali. Che nel suo caso sono andati anche oltre. “Mi ha ostacolato in tutti i modi, ma forse solo per mettere alla prova la mia passione. Io comunque mi sono sempre reputato fortunato sul serio, perché per lui esisteva solo la Rai. Non c’era discussione. Quando poi sono approdato alla tv pubblica finalmente mi ha dato soddisfazione”. Discorso diverso, invece, per la madre. Timperi la ricorda con emozione. (Continua a leggere dopo le foto)


 


 

“Credeva in me più di mio padre. È morta tanto tempo fa. Era lei che diceva sempre a mio padre di lasciarmi fare. Perché credeva in me”. Ma alla fine seppure nelle loro differenze, il giornalista può dirsi fortunato per avere avuto genitori che comunque lo hanno appoggiato. “In ogni caso mi hanno sempre aiutato – ammette Timperi – ricordo, che si amavano molto. Quando mamma si è ammalata, papà si licenziò dal lavoro per accudirla”.

Ennesima bufera su Tiberio Timperi: “Deve scusarsi immediatamente, Rai compresa!”. Ecco cosa è successo durante l’ultima puntata di Unomattina