Basta, me ne vado. Lascio l’Italia”. Aiuto. Dopo i cervelli in fuga, è la volta dei tronisti in fuga. Francesco Monte sbatte la porta e se ne va. Poverino, è tanto deluso


 

“Addio Italia, io me ne vado”. Sembra proprio deciso e pare proprio non poterne più, Francesco Monte. La sua immagine, a suo dire, è troppo legata al gossip e questo non gli consente di intraprendere una carriera dignitosa nel mondo del cinema. Poverino, che grave danno. “Purtroppo molti registi hanno dei pregiudizi su di me per il solo fatto che ho partecipato a Uomini e Donne – confessa Monte – per assurdo, è più facile avere delle possibilità se si è sconosciuti, perché se vieni da un reality o da un talk show, secondo loro, devi essere per forza ignorante. Chi glielo spiega che sono laureando in Economia e che per poter fare l’attore ho studiato in accademia?”. Già. Dovrebbe essere scritto sul curriculum. Ma magari lui non ha avuto tempo di prepararlo o magari trova tutti registi disattenti. Monte, fidanzato di Cecilia Rodriguez, si è sfogato con il settimanale Vip. Il suo sogno è diventare come Leonardo di Caprio. Non c’è male, si accontenta di poco. (Continua a leggere dopo la foto)








 

Anche se poi, corregge il tiro: “Mi basterebbe anche solo uno spillo del suo talento”. Ma in Italia le occasioni non sembrano arrivare. Così, per provare a raggiungere il suo sogno, ha pensato di trasferirsi nel paese di Di Caprio. Presto volerà negli Stati Uniti per studiare all’interno di una delle più prestigiose accademie di recitazione: “Andare in America per studiare all’Actors Studio, un progetto che sto organizzando al meglio. Se tutto va bene, dovrei riuscire a partire nel mese di maggio o in quello di giugno. Cecilia verrà con me. Ne abbiamo parlato e lei sarebbe disposta a seguirmi. Lei mi appoggia in tutto quello che faccio e sa che andare a perfezionarmi in America è il mio sogno, così è ben felice di partire insieme a me”. (Continua a leggere dopo le foto)




 


 

 

Negli Usa si trasferiranno in due, quindi. Francesco Monte, poi, rigetta l’idea di essere raccomandato: “Raccomandato io? Assolutamente no. La mia filosofia è che il merito deve precederti ed è questo che porto avanti. Purtroppo in Italia non è così facile. La meritocrazia, per certi versi, è solo un’utopia”. Fa anche un esempio: “Conosco molti ragazzi che hanno fatto l’accademia con me che sono dei bravissimi attori, ma non hanno nemmeno la possibilità di accedere ai provini, perché non fanno parte di agenzie”. Meglio un viaggetto negli Usa, la patria delle occasioni.

”L’ha fatto davvero o no?”. Uomini e Donne, il trono classico si tinge di giallo. Tutti i tronisti hanno preso una decisione importante. L’indiscrezione, quindi, è succosa perché forse non è andato tutto come pensiamo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it