Edoardo Vianello, è morta la figlia. Il cordoglio di tanti vip per Susanna. Ecco chi era


Un lutto gravissimo per Edoardo Vianello e Wilma Goich: è morta la figlia, Susanna Vianello. Speaker radiofonica (negli ultimi anni la sua voce era legata a Radio Italia anni 60 Roma) è stata sconfitta da un brutto male che se l’è portata via a 49 anni. Si è spenta nella notte in una clinica romana: avrebbe compiuto 50 anni il prossimo 20 luglio.

La triste notizia arriva in questi minuti, tramite il giornalista, scrittore e cugino Andrea Vianello, che ha lasciato questo messaggio sul suo profilo Twitter. “La mia cugina bella e forte, un tornado di talento e di simpatia, non c’è più. In un mese appena, un tumore cattivo e impietoso l’ha portata via. Avrebbe fatto tra poco appena 50 anni e lascia un figlio di 23. Aveva molti amici, anche qui. Ci mancherà molto”. (Continua dopo la foto)










Ma Andrea Vianello non è stato il solo a dare l’addio a Susanna Vianello sui social. Tra i primi a dedicarle parole di cordoglio, questa mattina, martedì 7 aprile, anche il suo caro amico Fiorello, che ha pubblicato su Twitter quattro foto che li ritraevano insieme e questa didascalia: “La mia amica Susanna è volata via. Abbiamo riso tantissimo. Non ti dimenticherò mai”.(Continua dopo la foto)






Ancora. Anche Salvo Sottile, commosso, ha scritto sui suoi canali social: “Ci mancherà tantissimo, donna dolce e generosa”. E Tommaso Labate “Sono senza parole, Andrea. Ti abbraccio forte”. Poi il messaggio di Jane Alexander, grande amica della figlia di Edoardo Vianello e Wilma Goich, che sul suo profilo Instagram ha condiviso una bellissima foto accompagnate da queste parole. (Continua dopo foto e post)



 


“Da quando ho saputo che non ci sei più i colori sono più accesi. Il rosso più rosso e il verde cosi verde che sembra che io non sapessi il significato della parola verde prima di ora. Fisso il vuoto. Non me ne capacito, non mi vengono parole. Ringrazio il cielo di averti detto che ti volevo bene, di aver sentito la tua voce, di aver capito che nulla era importante. Tutto perde significato, ora. Tranne i colori. E la voglia di stringerti, guardarti negli occhi e ridere. Nessuna parola e nessuna lacrima potranno colmare questo vuoto. Ti voglio bene”, ha scritto Jane Alexander per Susanna Vianello.

Cinema in lutto: addio a un’attrice icona. Impossibile dimenticarla in quel ruolo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it