Lutto atroce per Ornella Muti: “Mi manchi come l’aria!”. La famiglia intera sotto choc


Un brutto devastante lutto ha colpito la famiglia di Ornella Muti: è morto Andrea Longhi, compagno di Carolina Fachinetti, figlia della nota attrice. Il giovane uomo si è spento a Roma a causa di un cancro. Lo ha annunciato proprio la secondogenita della leggenda del cinema italiano, con un post su Instagram. Pubblicando una foto del papà dei suoi bambini, martedì 25 febbraio ha scritto: “Sei il mio guerriero”.

E continua: “Hai lottato con un coraggio, con una forza. Ti amo vita mia. Riposa con gli angeli amore mio. Mi manchi come l’aria”. Carolina, che insieme ad Andrea ha avuto Alessandro, 5 anni, e Giulia, 3, qualche ora dopo ha pubblicato un altro scatto della sua dolce metà, volata via veramente troppo presto. Ha scritto: “Ti ricordo così. Troppo poco tempo insieme, ma intenso”. (Continua a leggere dopo la foto)







E ancora: “Mi fa male il cuore. Guardo i tuoi bambini e vedo i tuoi occhi che mi rispecchiano. Ma un grande vuoto. Facile dirmi che devo trovare la forza ma la mia forza eri tu. Che mi hai insegnato che non tutti i supereroi hanno la maschera. Anzi i più forti sono tra noi. E tu… che dire Andrea mio… tu eri vita”. (Continua a leggere dopo la foto)






E conclude: “E senza di te… non so… fino ad incontrarti ho scambiato bene per amore. Ma tu… l’Amore vero, quello con la A maiuscola. Ti amo tutto il resto è superfluo. Sei la mia vita, ti ho amato dal primo momento che sei entrato nel mio negozio, ti amo oggi più che mai e ti amerò per sempre”. (Continua a leggere dopo la foto)



 


“Ora l’unico modo che ho di dimostrarlo è dando ai nostri piccoli angeli tutto l’amore anche da parte tua. Ripetitiva lo so. Spero che mi guiderai da lì su e ti prometto che ogni scelta che prenderò sarà col pensiero di quello che avresti voluto”, ha poi scritto. Una notizia davvero terribile.

Ti potrebbe anche interessare: Lutto nel mondo del cinema, se ne va uno dei volti più noti di Hollywood

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it