“Ci siamo scannati”. Claudio Santamaria e Francesca Barra a Verissimo: viene fuori la verità


Claudio Santamaria e Francesca Barra sono una coppia molto affiatata e si conoscono da una vita: “A undici anni lui è stato il mio primo lento, a Policoro”, racconta la giornalista e conduttrice tv a “Verissimo”. “Ci rincontravamo ogni tanto a Roma, all’università, poi sul lavoro, ci ricordavamo sempre di quei ragazzini”, spiega ancora Santamaria. Poi, la bufera arrivata con un post su Facebook di un dipendente della Regione Campania che ha messo in dubbio la paternità di uno dei figli di Francesca Barra.

La coppia ha però deciso di procedere per vie legali: “Vedere sporcata una cosa così bella ci ha veramente fatto alzare la testa e dato il coraggio di creare noi un precedente – spiega Santamaria – Perché bisogna sempre avere la coscienza che i social sono reali, non è niente di virtuale, non ci si può nascondere dietro una tastiera”. Secondo Francesca Barra: “I bambini devono essere lasciati fuori da qualsiasi cattiveria, non è gossip”. Continua dopo la foto








I due hanno anche presentato il nuovo libro “La giostra delle anime”, scritto a quattro mani, che racconta anche del dramma della perdita dei figli. La coppia ha infatti rivelato pochi mesi fa di aver avuto un aborto spontaneo. “Io non farò mai l’attrice ma lui aveva un talento nascosto e sono stata molto felice di introdurlo in questo meraviglioso mondo complicato che è la scrittura”, conclude la giornalista Continua dopo la foto





Claudio Santamaria, parlando della stesura del libro, racconta ironico: “Ci siamo scannati su ogni capitolo, ogni personaggio. Ma da due punti di vista diversi è nata una grande creatività”. Francesca Barra, invece, parla del loro primo appuntamento: “Siamo usciti a cena senza ‘intenzioni bellicose’. Lui era un fiume in piena, mi raccontava tutta la sua vita. Era così energico e con un sorriso pulito. Ci siamo seduti su un marciapiede vicino al Colosseo e lì qualcosa è successo. Non ci siamo più lasciati”. Continua dopo la foto


 


Nato a Roma il 22 luglio dell’anno 1974, terzo figlio maschio di una casalinga e di un pittore edile. Cladio Santamaria molto famoso in ambito cinematografico grazie all’interpretazione di alcuni personaggi in diverse pellicole. Ha ottenuto grande successo, tanto da fargli conquistare nel 2015 il David di Donatello nella categoria di Miglior attore protagonista, per il film intitolato “Lo chiamavano Jeeg Robot”.

Ti potrebbe interessare: Incidente per Joaquin Phoenix, l’auto è finita contro un camion: le condizioni dell’attore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it