”Mia madre? Mi dice di studiare”. Ludovico, 19 anni, figlio vip e le idee già chiare. E infatti prima della maturità, si metterà alla prova con una delle sue passioni più grandi. Notate qualche somiglianza?


 

Si chiama Ludovico, ha 19 anni ed è figlio vip. Frequenta l’ultimo anno del liceo scientifico milanese Vittorio Veneto, quindi a giugno si cimenterà con la prova regina degli adolescenti, la maturità. Ma a differenza di tanti suoi coetanei ha una passione: la politica. Per questo si è candidato con il Partito Democratico nel consiglio di zona 1 di Milano ed è tra i più giovani in corsa alle prossime elezioni comunali.

(Continua a leggere dopo la foto)








Ludovico è il figlio della direttrice di Rai 3 Daria Bignardi e di Nicola Manzoni, insegnante di filosofia e figlio del famoso compositore Giacomo, con cui la conduttrice ha avuto una relazione prima di sposarsi col giornalista Luca Sofri. E sarà stato anche per l’influenza del padre che il ragazzo, si legge su Repubblica, ammette: “Non vado tanto bene in Matematica mentre me la cavo molto bene in Filosofia”. Tornando alla campagna elettorale, sulla possibile influenza della sua famosissima mamma, invece, non si dice preoccupato: “Non credo che ne sarà né favorito né sfavorito. A casa hanno sempre voluto che facessi le cose che ritenevo più opportune e anzi mi stanno supportando moltissimo in questa mia decisione. L’unica cosa che vogliono è che continui a studiare“.

(Continua a leggere dopo la foto)





Come detto, la politica, insieme alla filosofia, è la sua passione da sempre. E infatti per le primarie di Milano del 7 febbraio scorso ha fatto la campagna elettorale per Beppe Sala, e prima ancora ha organizzato qualche evento per il partito, ma l’iscrizione al Pd è avvenuta qualche mese fa: ”Il giorno dopo il voto al Senato sulle unioni civili: erano almeno 15 anni che aspettavamo questa legge il Pd è riuscito a ottenerla”.

(Continua a leggere dopo la foto)


Insomma, ha le idee chiare nonostante la giovane età. Così come sono chiarissimi i temi centrali della sua campagna. Sono 3: trasporti locali, verde pubblico e partecipazione politica. ”La mobilità in particolare – spiega sempre a Repubblica – mi sta molto a cuore perché è un tema che coinvolge tutti, perché tutti devono poter andare in giro per strada. Bisognerebbe curare la manutenzione delle strade”. Sul verde pubblico, invece, ”in centro, Zona 1, ad esempio abbiamo una doppia responsabilità: sia per i residenti che per chi ci viene tutti i giorni. Servono aree verdi che possano essere vissute”. Vorrebbe fare molto per il suo quartiere, che va da piazza Duomo alla cerchia dei Bastioni: ”Dalla prossima amministrazione comunale i consigli di Zona diventeranno Municipi e verrà loro data una maggiore possibilità di intervenire sulle scelte”.

(Continua a leggere dopo la foto)

Sull’approccio dei suoi coetanei con la politica sottolinea che ”nei ragazzi vedo distacco dalla politica, sfiducia, sono lontani. E quelli che invece hanno voglia di impegnarsi lo fanno dedicandosi al volontariato e agli scout, invece che entrare in politica”, dice preoccupato. E prosegue: ”Se vogliamo che tra 15 anni la nostra classe dirigente sia all’altezza dobbiamo coinvolgere i più giovani: per questo vorrei riuscire a cambiare il rapporto tra loro e la politica anche con nuove forme di comunicazione per avvicinare i ragazzi”. Ma dopo il voto e finiti gli esami di maturità, quali sono i suoi progetti? ”Una volta finiti la campagna elettorale e gli esami, credo che dormirò per un paio di mesi, per recuperare le forze. Poi andrò alla Bocconi a studiare economia e management”. Ma continuerà anche a fare politica, senza però ”obiettivi particolari”.

 

Bella, vero? E poi non avete ancora visto il suo fisico! Si chiama Bianca, ha 25 anni e non immaginerete mai chi è il suo papà (ovviamente super famoso)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it