“Uno schifo”. Morgan esagera ancora: una città contro di lui


Il cantante Morgan affida la propria rabbia alla sua pagina ufficiale su Facebook. Presente ad Avellino per un’esibizione all’interno di una manifestazione enogastronomica, Irpinia Street Mood, non ha gradito l’allestimento trovato, annunciando che devolverà il suo compenso a favore dei senzatetto e svelando il suo cachet. “Io trovo umiliante vedere un grande artista buttato in mezzo a una strada che suona per cinquemila euro con cui a stento riuscirei a pagare le spese di viaggio, perché in questo momento sono sulle prime pagine di tutti i giornali e quindi il mercato ne dovrebbe tenere conto.

Invece – scriveva Morgan – mi pagano come un principiante con una scenografia che non solo non è di mio gradimento, ma è di cattivo gusto,e non sto parlando della città di Avellino, ma di una strada qualsiasi dietro il palco, anche se fosse stata L’Appia antica. Quindi sapete cosa vi dico: ho talmente rispetto delle persone, anche se fossero 3 soltanto che sono venute per vedere il concerto e magari sono già lì, io canterò”. Continua dopo la foto



“E canterò stasera – ieri ndr – in quella merda di contesto e questi soldi verranno devoluti a delle famiglie senza tetto, ma voglio avere la garanzia – conclude Morgan – che questo avvenga e scusate se vi chiedo di darglieli tutti e di non mettere fuori le vostre spese. Questi 5.000 euro devo essere tutti dati ai senza tetto o all’associazione della zona. Lo so che non è molto ma è il mio contributo e non sarà il primo”. Continua dopo la foto


Parole che non sono piaciute agli irpini che ricordano come, in quel luogo, abbia suonato Pino Daniele. Morgan insomma non smette di essere sotto il riflettori. Nei giorni scorsi ci era finito dopo l’annuncio di Vittorio Sgarbi d avergli trovato casa. Lo storico e critico d’arte ha messo a disposizione del musicista il secondo piano di Palazzo Savorelli a Sutri, la cittadina della Tuscia di cui Sgarbi è sindaco dallo scorso anno. Il Palazzo, che ha una storia secolare – spiega una nota -, è immerso in un grande parco ed ospita attualmente le iniziative culturali promosse da Sgarbi. Continua dopo la foto


 


“Ho impartito le necessarie direttive ai miei uffici – spiega Sgarbi – perché, almeno fino alla scadenza del mio mandato (tra 4 anni) Palazzo Savorelli possa ospitare lo studio di Morgan. Qui potrà trasferirsi già nei prossimi giorni. L’arte e la creatività vanno sostenute in maniera concreta. Qui Morgan potrà insegnare il suo magistero ai giovani sensibili alla musica”.

Ti potrebbe anche interessare: “Escile!”. Maddalena Corvaglia, il costume è troppo stretto: si vede tutto

Tags: