Paura per Paolo Brosio. Il giornalista ricoverato d’urgenza in ospedale, “Non aggiornerò più i miei status”, ha detto sulla sua pagina Facebook. Preoccupazione tra fan e colleghi


 

Un messaggio su Facebook preoccupa i fan di Paolo Brosio. Proprio lui ha annunciato sulla sua pagina, seguita da circa 280mila follower, che proprio questa mattina è stato ricoverato in ospedale e che per qualche tempo non aggiornerà gli status della sua pagina.

(Continua a leggere dopo la foto)



Fino a quando non gli sarà possibile, ha specificato il giornalista, rassicurando i fan che la situazione non è gravissima, sebbene sia delicata, e che dopo l’intervento dovrà fare un lungo periodo di riabilitazione:

“Cari amici questa mattina sono stato ricoverato in ospedale e subirò un delicato intervento chirurgico alla gamba destra, al quale dovrà seguire un periodo di riabilitazione. Appena mi sarà possibile tornerò a scrivervi e comunicare con tutti voi.

Un abbraccio e grazie per le vostre preghiere.

Paolo”

Il post è stato condiviso tantissime volte e i commenti, oltre 4mila, dei fan sono di augurio e rapida guarigione.

(Continua a leggere dopo la foto)


L’ultima volta che abbiamo visto in pubblico di Paolo Brosio è stato quando è stato “vittima” dello scherzo di Frank Matano per “Le Iene presenta Scherzi a Parte”. Tutti ricorderete la telefonata la finta telefonata di Papa Francesco I al giornalista che a fine servizio si era letteralmente sciolto in lacrime, deluso e decisamente amareggiato per lo scherzo che ha vissuto come un colpo basso, messo a punto dalla star del web, oggi grande protagonista con “Italia’s Got Talent”. Quello scherza ha fatto ridere tutti, passando alla storia, sentendo la voce del falso Papa Francesco dall’altro capo della cornetta, Brosio ha pianto come un bambino, dicendo di avere per il Papa una stima senza confini.  Il tutto fu veramente imbarazzante, perché Brosio era così emozionato che anche Frank Matano ebbe serie difficoltà a dire la verità.

 

Lo scherzo a Paolo Brosio: “Vi spiego perché ho dato l’ok alla messa in onda”