“Carlo Conti lascia L’Eredità”. L’addio dopo una breve permanenza al posto dell’amico Fabrizio Frizzi. Chi al suo posto? La decisione a sorpresa della Rai


 

Un momento toccante ma anche difficile da affrontare, quello della prima puntata del programma L’Eredità successiva alla morte di Fabrizio Frizzi, uno dei conduttori più amati dal pubblico italiano sul piccolo schermo venuto a mancare di colpo a causa di una brutta malattia contro la quale era in lotta da tempo. Un passaggio complicato non solo per il pubblico da casa ma anche per Carlo Conti, che ha sostituito l’amico alla conduzione e che era visibilmente emozionato sotto le telecamere. Il conduttore sa che dovrà tenere il timone della trasmissione fino alla fine della stagione, sostituendolo come già successo in occasione di quel malore che Fabrizio aveva accusato nei mesi scorsi e che era suonato come un triste campanello d’allarme, anticipando il peggioramento delle sue condizioni di salute. La sua morte ha però innescato, oltre alla reazione commossa dell’Italia intera, anche degli inevitabili meccanismi televisivi che si svilupperanno nel corso dei prossimi mesi, come sempre succede in questi casi. LA Rai, infatti, dovrà scegliere il nuovo volto de L’Eredità. (Continua a leggere dopo la foto)



Se da una parte Carlo Conti appare inevitabilmente come la scelta migliore, vista anche l’amicizia che lo aveva legato a Frizzi e che fa di lui un perfetto sostituto, dall’altro in Rai stanno anche valutando le possibili alternative, visti i tanti impegni che già affollano l’agenda del conduttore. A chi, dunque, il difficile compito di succedere a Fabrizio? Stando a quanto riportato proprio in queste ore da Today, un nome che si sta facendo largo è quello di Amadeus, che potrebbe ricevere l’incarico di tornare alla guida de L’Eredità dove è stato già protagonista in passato. Non si tratta, però, dell’unico candidato in lizza, e accanto al suo nome ne sono spuntati anche altri. (Continua a leggere dopo le foto)



 

Uno di questi è quello di Alessandro Greco, attualmente in Rai con Zero e Lode, quiz pomeridiano che va in onda dalle 14 alle 15. Due nomi che l’azienda vede molto di buon occhio, visto i risultati che hanno ottenuto nel corso degli ultimi anni. In ogni caso, si tratta di una missione molto delicata, per la quale servono personalità di spicco. Impossibile azzardare confronti, ovviamente, ma anche semplicemente calarsi nel ruolo di successore di Frizzi in un momento così delicato è una sfida sicuramente ardua per chiunque proverà a cimentarsi nell’impresa.

“Cosa gli hanno fatto”. Frizzi, la confessione che sconvolge. A dieci giorni dalla morte del conduttore de L’Eredità, l’amico e collega Gerry Scotti racconta quei pesanti retroscena finora rimasti top secret. E il dolore aumenta