Questa estate aveva perso 4 denti mordendo una focaccia. Ora, invece, Flavio Briatore “perderà” (e giustamente) parecchi soldi. E gli è andata bene perché rischiava il carcere…


 

Flavio Briatore condannato a 23 mesi. L’imprenditore dovrà pagare 3,6 milioni di euro di Iva oltre alle accise sui carburanti per aver cambiato classe al suo yacht di lusso Force Blu. È quanto ha disposto il giudice Marco Panicucci del tribunale di Genova che ha inflitto all’ex team manager della Renault in Formula 1 e marito di Elisabetta Gregoraci una pena di 1 anno e 11 mesi di reclusione con la condizionale per evasione fiscale legata all’utilizzo dell’imbarcazione di 62 metri.

(Continua dopo la foto)



Lo yacht fu sequestrato dalla Guardia di finanza al largo della Spezia nel maggio 2010. Nelle motivazioni della condanna si legge che Briatore ha cambiato più volte classe, da commerciale a diportistica, alla lussuosa imbarcazione. Così ha eluso le accise sul carburante e l’Iva su beni e servizi relativi anche alla manutenzione e alle forniture. La volontà di eludere il fisco, secondo il giudice, è dimostrata anche in numerose mail tra lo stesso imprenditore, il comandante dello yacht e altri tre imputati (amministratori della società Autumn Sailing Limited che si erano avvicendati nel tempo).

(Continua dopo la foto)


Il giudice scrive che lo yacht è stato costruito “per consentire al proprietario (così come si definisce lo stesso Briatore), di utilizzare una nave di lusso e al top delle prestazioni tecniche per le proprie esigenze di diletto e per mantenere relazioni utili in ogni campo, considerando la caratura delle persone ospitate a bordo, dall’industriale al primo ministro, oltre che per promuovere la propria immagine”.

Ti potrebbe interessare anche: Ospite a una festa lussuosa in Versilia, in prenda a una fame da lupo, addenta una focaccia e perde 4 denti. Chi è il (vippissimo) protagonista della vicenda che da qualche giorno non sorride più di fronte agli obiettivi?