Ancora caos nella vita di Marco Baldini. Ma lui ha chiesto un lavoro. Né radio né tv, però…


 

Marco Baldini vive ancora un periodo di forte difficoltà economica. E, pertanto, è stato costretto a reinventarsi. Continua l’inferno personale dell’ex conduttore che sui social network racconta ai tanti che ancora lo seguono di aver fatto domanda per lavorare in qualità di parcheggiatore davanti allo stadio Olimpico di Roma. L’uomo, ex spalla di Fiorello, racconta di non avere alcuna collaborazione professionale in atto tale da potergli permettere di guadagnare ancora e risolvere i disastrosi problemi finanziari che lo hanno portato a dover cambiare radicalmente stile di vita. Nessuna radio e nessuna tv gli avrebbe offerto alcunché. Quindi lui, dopo aver anche tentato il suicidio, ha cercato altrove.

 

(Continua dopo la foto)







Sul suo profilo scrive: “Non lavoro in nessuna radio e in nessuna televisione. Ho fatto domanda come parcheggiatore davanti allo Stadio Olimpico. E non ho risolto alcun problema, anzi”. Quindi, la frecciata a Fiorello. Marco ha sempre smentito che tra loro ci fosse stato un litigio vero e proprio ma non sembrerebbe avere intenzione di tornare a lavorare in coppia con l’amico e collega: “Non farò mai più coppia con nessuno ma se mai lavorerò, lo farò da solo”.

In un’occasione, Baldini raccontò che, al pari degli altri, Fiorello non gli avrebbe creduto: “Con Fiorello come sono rimasto? Tanti mesi fa ho manifestato una grossa difficoltà. Quando una persona grida tante volte al lupo quando poi arriva davvero il lupo non viene creduto. Probabilmente non mi ha creduto. È una cosa abbastanza umana. Fiore si spaventa. Inizialmente mi ha detto ‘tranquillo, se arrivano qua i debitori li affronteremo’. Ma anche lui, come tutti gli altri, non mi ha creduto. Non mi sento tradito da Fiorello, ma dallo showbiz. Lui soldi in mano non me li ha mai dati, però mi ha dato da lavorare tanto”.

Ti potrebbe interessare anche: Ipotesi, ecco il motivo per cui Baldini ha mollato Fiorello: è nei guai giudiziari

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it