Paura per Nino Frassica. Doveva esibirsi in uno spettacolo di beneficenza, ma a causa di un malore è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Le condizioni dell’amato comico messinese


 

Un malore improvviso ha colpito il noto attore Nino Frassica che è stato costretto ad annullare lo spettacolo previsto nella serata del 22 luglio a Monteiasi, in Puglia, nell’ambito di una festa dell’Ant Italia Onlus ed è stato trasportato in ospedale dal personale del 118 per accertamenti. Si trattava di una serata di beneficenza, ma il comico non ce l’ha fatta e ha dato forfait. Subito è calata la preoccupazione di molti fan, dopo che si è saputo che Frassica è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Sono seguiti momenti di grande apprensione, ma fortunatamente tutto è rientrato presto nella normalità. A dare la notizia e a spiegare come sono andate le cose, è stato il diretto interessato, tramite un post pubblicato su Facebook dal suo profilo. “Amiche e amiche sto bene benissimo – inizia così l’intervento su Facebook di Nino Frassica -. Ieri in Puglia con quel caldo ho bevuto una bevanda ghiacciata-disgraziata e mi son sentito male. Una flebo (la flebo del sabato sera) all’ospedale di GROTTAGLIE (grazie a tutti) mi ha fatto sentire bene. Non ho potuto esibirmi perché tutto è avvenuto prima che iniziasse lo spettacolo”. (continua dopo la foto)



Il comico messinese, 66 anni, ha inoltre comunicato tutto il suo rammarico per non aver potuto allietare il pubblico con la sua performance. Ovviamente, essendo rientrato il pericolo e trovandosi in uno stato di tranquillità, lo ha fatto a modo suo, tra il serio e il faceto e con la sua consueta verve: “Adesso sto bene mi dispiace per tutta la gente che non ha potuto vedere il mio spettacolo. Ma sono stato sostituito dagli ottimi Plaggers che senza di me sono più bravi. Per questo io sono la guast star del gruppo”. Infine Frassica ha voluto dedicare un pensiero per tutti coloro che gli sono stati vicino e hanno temuto per le sue condizioni di salute. (continua dopo le foto)



 

Proprio per fare arrivare il messaggio in modo forte e chiaro, ha scelto di scrivere in caratteri cubitali quanto questi gesti gli abbiano fatto piacere: “GRAZIE A CHI SI è PREOCCUPATO PER ME sto bene come un LEONE … bevete caldo e come dice il mio amico Daniele Soragni COMPLIMENTI PER LA CONGESTIONE”. Il comico siciliano era nella piccola cittadina tarantina per una serata di beneficenza, (l’ultima di tre) organizzata per una raccolta fondi a favore della Fondazione Ant Italia. Lo scopo è quello di sostenere le attività gratuite di assistenza medico-specialistica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica.

Ti potrebbe interessare anche: “Tutto falso…”. Striscia la notizia di nuovo nella bufera e c’è di mezzo ancora una volta Flavio Insinna. Ma contro il tg satirico di Antonio Ricci stavolta si scaglia un altro volto noto della tv e non gliele manda a dire