“Il tumore è tornato, purtroppo. Ma stavolta non mi fermo. Voglio vivere fino alla fine”. L’annuncio choc del cantante, di nuovo alle prese con la terribile malattia


 

La sua musica e il suo volto in Italia come nel mondo sono sempre stati molto apprezzati. Così come il suo coraggio, quello che lo ha spinto a rendere pubblica la sua battaglia contro un brutto male che lo aveva colpito. Due anni fa Pau Dones, leader della band musicale Jarabe de Palo, aveva infatti annunciato ai fan di avere un tumore al colon, cancellando di conseguenza tour e progetti per prendersi del tempo necessario alle cure. I festeggiamenti iniziali, quando la malattia sembrava sparita. Poi la triste conferma del ritorno. Ora, in un’intervista rilasciata ad Andrea Laffranchi sulle pagine del Corriere della Sera, ecco l’artista tornare a parlare della sua condizione, della sua carriera e della sua vita. E del nuovo 50 Palos, album in studio che rilegge i successi di una carriera intera. “Il cancro è pericoloso, ma quando lo conosci non è così grave come sembra. Ti permette di vivere e suonare. E anche di fare l’amore… Sai che è qualcosa che sarà sempre con te, che dovrai fare controlli periodici. Insomma, mi sento come un’auto che ogni tanto deve fare il tagliando”. (Continua a leggere dopo la foto)








 

“Nelle scorse settimane – prosegue – mi sono rimesso in tour pochi giorni dopo una chemioterapia. Due anni fa non sapevo cosa mi fosse successo. Dovevo capire. E in più mi ero dovuto sottoporre a un’operazione chirurgica per asportare il cancro. È stato bello tornare a una vita normale, non quella pazza da artista. Però poi ho sentito l’ esigenza di suonare e quell’idea mi ha ridato energia”. (Continua a leggere dopo la foto)





 

“Ho chiesto quanto mi restava da vivere – conclude Pau – Il dottore da cui ero in cura mi ha detto circa 40 anni. A quel punto non c’era negatività. Oggi guardo il mondo dallo stesso punto di vista di sempre. Oggi ci sei e domani chissà. La politica? Sono sempre attivo, anche dopo aver saputo del cancro. Penso a costruire un mondo migliore. Non voglio che mia figlia cresca in un mondo di m…”.

“Non mi resta tanto da vivere”. Solo qualche giorno fa circolavano notizie molto tristi su Pau Donés, cantante degli Jarabedepalo. Ora è lui a spiegare tutto: cosa sta succedendo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it