“Mi facevo di un sacco di roba”. Lo riconoscete? Suo padre è uno degli attori più famosi al mondo. Giovanissimo, ma già con un passato piuttosto difficile. Che solo oggi ha deciso di raccontare. “Il periodo più brutto della mia vita”


 

“Mi facevo di un sacco di roba. Ma la meth è stata quella che mi ha fatto toccare il fondo”. La confessione che nessun padre vorrebbe sentire dal proprio figlio, nemmeno se sei una star del cinema conosciuta in tutto il mondo. Resta pur sempre un duro colpo. Ma questo è stato il passato di Hopper Penn, secondogenito di Sean Penn e Robin Wright. Il ragazzo ha deciso di parlare pubblicamente della sua passata dipendenza da sostanze stupefacenti. È la prima volta che ammette d’averne fatto uso. E per spiegare la sua difficile situazione, ha scelto l’Evening Standard. Hopper ha 23 anni. Ha raccontato la sua discesa nel tunnel dell’abuso di droga, svelando, tra l’altro, un debole per la pericolosissima crystal meth. Fortunatamente, il giovane in questo difficile passaggio della sua vita non era da solo. Ad aiutarlo, è stato anche il padre. Gli ha dato una mano a modo suo, per farlo uscire da questa schiavitù. (Continua a leggere dopo la foto)







Dopo averlo ritrovato in fin di vita in un letto di ospedale, Sean Penn ha minacciato il figlio di cacciarlo di casa, se avesse rifiutato di ricoverarsi immediatamente in una clinica di disintossicazione. “Sono andato in rehab – spiega il giovane – perché un giorno mi sono svegliato in un ospedale e mio padre mi ha dato un ultimatum. Che suonava all’incirca così: “Rehab? O preferisci la panchina della fermata dell’autobus”. (Continua a leggere dopo le foto)






 



 

 

Il 23enne ha scelto la via della disintossicazione e dal 2014, anno in cui ha terminato il trattamento in un centro specializzato in questo tipo di dipendenze, Hopper può dirsi pulito. E oggi ne è felice. “Per fortuna che ne sono uscito – spiega adesso il giovane – perché è stato il periodo più brutto della mia vita. Non è divertente quando si arriva al punto in cui hai semplicemente bisogno di quella sostanza”. Ne è fuori, anche grazie all’incoraggiamento del padre. Che sarà stato piuttosto brusco, ma è riuscito ad aiutarlo e a cambiare vita.

Altro che vecchio! Lo schiaffo morale di Sean Penn sconvolge tutti. Dopo essere stato brutalmente mollato da Charlize Theron decide di dimostrare a tutti che è ancora sulla cresta dell’onda. E lo fa presentando la sua nuova fiamma (e che fiamma!)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it