Claudia Galanti, una brutta verità sulla morte della figlia: “Ne parlo ma voglio…”


 

Claudia Galanti, dopo un periodo in cui si era allontanata dal mondo dello spettacolo e dai social, lo scorso febbraio ha voluto ritornare sulle scene rilasciando un’intervista al settimanale “Chi”. In quella occasione la showgirll paraguaiana raccontò ad Alfonso Signorini che la sofferenza era stata così atroce da averla spinta a pensare al suicidio. Ma ora c’è un altro giornale specializzato in gossip e spettacolo a svelare un retroscena che non traccia il migliore profilo della Galanti. “Vip” ha rivelato quello che Signorini avrebbe detto a Selvaggia Lucarelli.

(continua dopo la foto)







Pare che la Galanti abbia accettato di parlare del suo lutto in cambio di una copertina: “Faccio il mio lavoro, propongo delle interviste e le persone sono libere di accettare o no. Certo, se mi chiedi il mio punto di vista, io non l’avrei fatta: per me il dolore ha a che fare con il pudore e non si racconta a un giornale. Quando mi sono sentito dire ‘Parlo, ma voglio la copertina’, ho pensato ‘Che cinismo!’, ma non giudico”.

Poi Signorini aggiunge: “Quando era incinta, le ho chiesto delle foto che raccontassero la sua vita nel lusso. Mi è arrivata una foto di lei in una suite che si faceva limare unghie di mani e piedi e pensai ‘Vabè, questa è pazza!’. Le sue transumanze con l’amica Raffaella Zardo tra Formentera e Las Vegas è una realtà da raccontare”.

Claudia Galanti e il dramma di sua figlia morta: “Il dolore è il prezzo che devo pagare, mi sento responsabile”

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it