Cose da Selvaggia Lucarelli: auto rubata e ne compra un’altra. Ma poi la sorpresa e lei: “Lapidatemi”


 

Era inferocita Selvaggia Lucarelli quando le hanno portato via l’auto. I ladri, non un carro attrezzi per divieto di sosta. E volarono imprecazioni e maledizioni verso i ladri. Ieri, però, è stata lei stessa a far capire di essere un po’ stordita, almeno in quella occasione. Con un post su Facebook ha parlato di “una cosa incredibile”. Ecco il racconto della celebre blogger: “A 15 giorni dal furto è stata ritrovata la mia macchina. Sta bene, era dalle parti di Via Mecenate e il fattore sorprendente è che tutti pronti a prendersela con Pisapia e la criminalità e gli zingari e la polizia e la depenalizzazione dei furti e tanto i colpevoli non si trovano mai e invece questa volta, tenetevi forte, s’è anche trovato il colpevole. Che con mia grande gioia ha già pagato il suo debito. Piuttosto caro per giunta”.

Cosa era successo? “Il colpevole sono io che non mi ero ricordata dove avevo parcheggiato la macchina e nel frattempo ne ho comprata un’altra. Non era furto. Era Alzheimer. Ora lapidatemi”. Ma lei, si sa, riesce sempre a convincere, a conquistare il favore di fan e follower. E anche in questo caso sono piovuti i like.

Derubata dell’auto, Selvaggi Lucarelli prende in giro i ladri: “In bocca al lupo, non sapete che vi aspetta…”